Idea Ginger
Faq Contatti Come funziona Login progettista
Obiettivo raggiunto!
5.250 raccolti su € 4.000 131 % obiettivo raggiunto 163 sostenitori 18/03/2023 progetto concluso
Siamo il “Progetto Calamaio”, gruppo integrato di educatori e animatori con e senza disabilità della Cooperativa Accaparlante di Bologna, e collaboriamo da diversi anni con la compagnia teatrale Gruppo Elettrogeno Teatro. Alcuni di noi hanno partecipato ai loro laboratori e a un loro spettacolo, rimanendone entusiasti.
Ora vorremmo avviare un percorso di formazione teatrale con la compagnia sui temi del corpo, dell'affettività e della sessualità, al quale possano partecipare sia persone con disabilità che le educatrici e gli educatori del gruppo.
Il nostro desiderio è chiaro. Ti chiediamo di sostenerci per affrontare i costi per la formazione (materiale didattico e conduzione) e i costi per una produzione artistica che concluderà il percorso.

Il Progetto Calamaio durante un'animazione educativa alla Fattoria Urbana di Bologna


Lavoriamo da quarant’anni sui temi della disabilità e dell’inclusione, portando i nostri laboratori e percorsi sull’incontro e la relazione con la diversità nelle scuole di ogni ordine e grado (ma non solo!).

Essenziale nel nostro lavoro è l’idea che le persone con disabilità siano protagoniste di un cambiamento sociale e culturale, possibile solo se si è consapevoli delle proprie risorse e dei propri limiti.

Per questo motivo, la domanda “qual è la percezione che le persone con disabilità hanno di sé stesse?” è stata un punto di partenza cruciale per la realizzazione di vari laboratori e attività, incentrati sulla consapevolezza del proprio “corpo” e la costruzione della propria identità. Desideriamo continuare in questa direzione attraverso sempre nuovi modi di fare cultura.

Il teatro, in particolare quello contemporaneo e sperimentale, è uno di questi.

Vogliamo pertanto realizzare un laboratorio teatrale formativo e inclusivo per creare nuove consapevolezze e liberare l’idea di bellezza “non conforme” da un immaginario collettivo ancora negativo - pieno di stereotipi che vedono i corpi, in particolare quelli con disabilità, destinatari di cure e assistenza, incapaci di compiere delle scelte in maniera autodeterminata - affinché tutte e tutti possano scoprirsi invece soggetti desideranti e desiderati.

Abbiamo quindi bisogno del tuo supporto: crediamo infatti che anche tu possa prendere parte a questo cambio di prospettiva!

Siamo convinti che la qualità del nostro lavoro, di grande impatto a livello culturale, possa fondersi con le competenze artistiche di Gruppo Elettrogeno.

Se ci piace il lavoro di GET è perché la compagnia abbraccia una prospettiva non abilista, mettendo in campo un approccio al teatro che sviluppa la poetica e le forme espressive di ogni partecipante con diverse predisposizioni sensoriali e fisiche.

Diego, animatore del Progetto Calamaio, esplora la propria immagine


A Corpo Libero sarà un percorso teatrale che intende promuovere l’identità artistica e sociale di ogni partecipante. E solo con il tuo contributo potremo realizzare questa esperienza formativa importante e necessaria per tutte e tutti!  

Nelle parole di Martina Palmieri, formatrice e regista di Gruppo Elettrogeno: “la disabilità e la vulnerabilità, nella vita generata dall’azione teatrale, assumono un nuovo significato che contribuisce a ridisegnare una nuova e più illuminata visione artistica e politica delle differenze.”

Il progetto è ambizioso anche per un altro motivo: è rivolto non solo a un gruppo di persone con disabilità, ma prevede il coinvolgimento e l’integrazione degli educatori, nonché degli attori della compagnia Gruppo Elettrogeno.


Un momento dello spettacolo "Amuri" di Gruppo Elettrogeno - Ph. Max Cavallari


Perché abbiamo bisogno del tuo contributo?

Visto l’elevato numero di partecipanti sono in programma due cicli di incontri. Perciò ti chiediamo di aiutarci a coprire i costi elevati di un progetto così complesso, che includono:

  • il materiale didattico
  • la conduzione delle guide
  • la documentazione (riprese video e registrazioni audio)
  • l’assicurazione
  • i trasporti 
  • l'organizzazione

Ormai è assodato che quello teatrale è un linguaggio artistico di valore sociale oltre che culturale: è entrato nelle scuole, nei luoghi di lavoro delle aziende più lungimiranti, ma in generale non riceve grandi sovvenzioni. 

Inoltre, crediamo fortemente che le tematiche e le istanze, a cui vogliamo dare valore e visibilità attraverso questo percorso, debbano essere condivise con tutta la cittadinanza affinché risultino in maniera concreta parte integrante della vita comunitaria.

Oggi lanciamo questa campagna e ti chiediamo di sostenerci.

Realizzando il laboratorio teatrale A Corpo Libero, la disabilità sarà solo un punto di partenza, dal quale disancorarsi durante il lavoro, per prendere il largo, per immaginare l’inimmaginabile, rendere possibile l’impossibile.

Una scena dello spettacolo "Amuri" di Gruppo Elettrogeno - Ph. Max Cavallari


Chi siamo?

Il “Progetto Calamaio” è lo storico progetto educativo della Coop. Accaparlante di Bologna, che da quarant’anni lavora sulle tematiche che ruotano attorno alla disabilità attraverso la diffusione della cultura dell’inclusione. Anima il Progetto un’équipe integrata di educatori e animatori con disabilità che si rivolge alle scuole di ogni ordine e grado con laboratori e percorsi di animazione sociale, pensati secondo diversi livelli di approfondimento o a supporto di esigenze specifiche. Il gruppo opera anche negli ambiti dell’accessibilità alla lettura, nei luoghi della cultura e del sociale, dello sport e del tempo libero, promuovendo progetti in collaborazione con associazioni, enti e istituzioni a livello locale, nazionale e internazionale.

L’associazione Gruppo Elettrogeno Teatro si occupa della diffusione dell’arte teatrale attraverso la realizzazione di progetti di formazione, la produzione di spettacoli e manifestazioni come festival e rassegne. Gruppo Elettrogeno realizza, inoltre, in collaborazione con Associazioni, Enti e Istituzioni, progetti artistici e azioni di sensibilizzazione su diversi temi sociali, rivolti a persone con disabilità sensoriale, intellettiva, fisica e con disturbi dello spettro autistico, performer, musicistǝ, operatorǝ dei vari enti e servizi in ambito educativo e sociale, persone che accedono alle Misure Alternative alla Detenzione o alla pena e, in genere, a persone interessate a tali attività.

Conosci il progettista

logo_ACCAPARLANTE

Progetto Calamaio - Cooperativa sociale Accaparlante

Siamo il “Progetto Calamaio”, gruppo educativo dell' Associazione Centro Documentazione Handicap e della Coop. Accaparlante di Bologna. Lavoriamo da quarant’anni sui temi della disabilità attraverso la diffusione e la valorizzazione della cultura dell’inclusione. il Progetto è fomato da un'équipe integrata di educatori e animatori con disabilità, che propone laboratori, animazioni e percorsi sull’incontro e la relazione con la diversità, rivolti alle scuole di ogni ordine e grado, e pensati in base a diversi livelli di approfondimento o a supporto di esigenze specifiche. Il "Progetto Calamaio" opera anche negli ambiti dell’accessibilità alla lettura, nei luoghi della cultura e del sociale, dello sport e del tempo libero, promuovendo progetti in collaborazione con associazioni, enti e istituzioni a livello locale, nazionale e internazionale. Il gruppo ha sede in via Pirandello 24, a Bologna, nel Quartiere Pilastro, uno spazio aperto a tutte e tutti che ospita la Biblioteca Specializzata per adulti e ragazzi del CDH, dedicata ai temi della disabilità e della diversità.


barbara.rodi@accaparlante.it

News

A CORPO LIBERO. ESPLORAZIONI SUL DESIDERIO

Postato il 31/10/2023 by Progetto Calamaio - Cooperativa sociale Accaparlante

La Coop. Accaparlante è felice di invitarvi a un doppio appuntamento nell’ambito del Gender Bender International di quest’anno, frutto di un lungo percorso che ha unito educazione, fotografia e teatro sul tema del diritto all’affettività e sessualità per tutti.

Continua a leggere


ASSOCIAZIONE CULTURALE HAMELIN PARTECIPA A TEATRO A CORPO LIBERO!

Postato il 15/03/2023 by Progetto Calamaio - Cooperativa sociale Accaparlante

Tra gli sponsor del progetto da oggi anche il gruppo di Hamelin APS

Continua a leggere


Con noi anche ASSOCIAZIONE ARCI BOLOGNA APS!

Postato il 08/03/2023 by Progetto Calamaio - Cooperativa sociale Accaparlante

ARCI BOLOGNA tra gli sponsor di “Teatro a corpo libero. Verso una poetica inclusiva”.

Continua a leggere


GRAZIE A FESTIVAL DELLE ABILITA' - FONDAZIONE MANTOVANI CASTORINA DI MILANO!

Postato il 06/03/2023 by Progetto Calamaio - Cooperativa sociale Accaparlante

Teatro a corpo libero riceve il sostegno del Festival delle Abilità-Fondazione Mantovani Castorina, importante realtà milanese impegnata sull'accessibilità culturale.

Continua a leggere


APERITIVO A CORPO LIBERO!

Postato il 06/03/2023 by Progetto Calamaio - Cooperativa sociale Accaparlante

Un momento di festa e condivisione a sostegno del progetto "Teatro a corpo libero. Verso una poetica inclusiva": venerdì 10 marzo, ore 19, a Osteria Sociale La Tiz.

Continua a leggere


A CORPO LIBERO RICEVE IL SOSTEGNO DI ZORBA COOP. SOCIALE!

Postato il 01/03/2023 by Progetto Calamaio - Cooperativa sociale Accaparlante

Accoglienza, cura, benessere. Tre parole per fare insieme la differenza.

Continua a leggere


A CORPO LIBERO CON NOI. GRAZIE ASSOCIAZIONE D'IDEE!

Postato il 22/02/2023 by Progetto Calamaio - Cooperativa sociale Accaparlante

Da corpi assistiti a desideranti e desiderati. Un diritto di tutti.

Continua a leggere


APS ARCIGAY IL CASSERO GENDER BENDER FESTIVAL SOSTIENE TEATRO A CORPO LIBERO!

Postato il 16/02/2023 by Progetto Calamaio - Cooperativa sociale Accaparlante

Uno sponsor all'insegna di una poetica inclusiva

Continua a leggere

Commenti dei sostenitori

Martina Gerosa - 07/03/2023

Cari Calamari, come sempre nei vostri progetti andate oltre ogni aspettativa, anche questa volta si volerà tutti e tutte insieme in alto! Un abbraccio collettivo, Martina

Davide Vacher - 07/03/2023

Inclusione è partecipazione

Claudio Imprudente - 03/03/2023

Buona vita!

[Anonimo] - 03/03/2023

Bravi e grazie per il tanto che fate e che farete!

Franca Antonia Mariani - 03/03/2023

Bravi bel progetto!

Giancarlo Ambrogio Vitali - 03/03/2023

Buon lavoro e complimenti per il progetto dedicato ai più fragili

Grazia Saitta - 24/02/2023

I miei complimenti per la vostra ammirevole iniziativa, che vi auguro di ampliare sempre di più!

ASSOCIAZIONE DI IDEE - 21/02/2023

Complimenti per l'iniziativa!

Irene e Angelo - 14/02/2023

Bellissimo progetto!

Giuseppe Cavallari - 12/02/2023

Bravi tutti complimenti

CORNELIA BEVILACQUA - 13/02/2023

Buon lavoro!

ORIETTA MASSARO - 10/02/2023

Felice di contribuire a un progetto così bello

Girolamo Fazzello - 10/02/2023

Con il cuore.....

Sostenitori

Ecco i gloriosi GINGERs che hanno sostenuto il progetto finora:

Ginger Martina Tarlazzi

Ginger Pio Istituto dei Sordi

Ginger Aperitivo a corpo libero! Presso osteria sociale La Tiz-Cooperativa sociale IT2

Ginger Hamelin APS

Ginger Annalisa Bolognesi

Ginger Davide Romagnoli

Ginger Antonio Negro

Ginger fabio fornasari

Ginger Elisabetta Dursi

Ginger Davide Vacher

Ginger Martina Gerosa

Ginger Claudio Imprudente

Ginger Franca Antonia Mariani

Ginger Giancarlo Ambrogio Vitali

Ginger Laura Lelli

Ginger Giuliana Sala

Ginger Silvia Caruso

Ginger Associazione Arci Bologna APS

Ginger Fondazione Mantovani Castorina

Ginger Anna Pierobon

Ginger ZORBA COOPERATIVA SOCIALE

Ginger Nicolò Porcelluzzi

Ginger Grazia Saitta

Ginger Michela de march

Ginger Simone Cangelosi

Ginger Gaia Germanà

Ginger Roberto Parmeggiani

Ginger Carlo Martina

Ginger Lucia Cocciolo

Ginger Mauro Luigi Dutto

Ginger Lucia Cominoli

Ginger ASSOCIAZIONE DI IDEE

Ginger Davide Parmeggiani

Ginger Salvatore Porcelluzzi

Ginger Jacopo Bonina

Ginger Battistini Alberto

Ginger anna maria lanza

Ginger Maria Cristina Bertesago

Ginger Marco Serra

Ginger Stefania Baiesi

Ginger Mauro Sarti

Ginger Vittoria Balandi

Ginger Giovanni e Lara Albanelli

Ginger Irene e Angelo

Ginger Zed Miscea

Ginger Angela e Walter Lodi

Ginger Angela Porcelluzzi

Ginger APS ARCIGAY IL CASSERO GENDER BENDER FESTIVAL

Ginger CORNELIA BEVILACQUA

Ginger Giuseppe Cavallari

Ginger Tiziana Balestri

Ginger ORIETTA MASSARO

Ginger Gabriele Scollo

Ginger Alessio Fazzello

Ginger Daniela Fazzello

Ginger Graziella Antoniotti

Ginger Nicola e Giulia Gabella

Ginger Francesca Tamburini

Ginger ELENA COLLINA

Ginger Maria Rosa Stringhetti

Ginger Tosca Barbara Rodi

Ginger Maria Ilaria Bassani

Ginger Nicola Rabbi

Ginger Girolamo Fazzello

Ginger Pietra Martins

Ginger Alessandro Trapezio

Ginger Francesco Maria Cominoli

Ginger Belén Sotelo

Ginger Stefania Mimmi

Ginger Maria Martinelli

Ginger Vera Roveda

Ginger Emil Banca Credito Cooperativo - Contagio Solidale

Ginger Giacomo Zilibotti

Ginger Lucio Coluccia

Ginger Mariolina Borioni

Ginger Angela Zini

Ginger Fabio Martini

Ginger Benedetta Degli Esposti

Ginger Emanuela Marasca

Ginger Iader Vitali

Ginger Giuseppina Testi

Ginger Sara Foschi

Ginger Maddalena Romano

Ginger Tristano Redeghieri

Ginger Luca Cenci

Ginger Licia Falzone

Ginger Mario Giuseppe Centinaro

Ginger Diego Centinaro

Ginger Emanuele Protti

Ginger Tiziana Ronchetti

Ginger Tatiana Vitali

Ginger Marco Persico

Ginger Massimiliano Rubbi

Ginger Anna Maiani

Ginger Anna Parisi

Ginger Ermanno Morico

Ginger Francesco Maria Cominoli

Ginger Andrea Porcelluzzi

Ginger Salvatore Porcelluzzi

Ginger Nicolò Porcelluzzi

Ginger Elisa Lemma

Ginger Maria Cristina Bertesago

Ginger Loretta Povellato

Dillo a tutti!

CONDIVIDI


COPIA IL LINK

SOSTIENI

 

€10

DIVENTA NOSTRO SOCIO/A CDH!

Donando dieci euro potrai associarti al CDH (Centro Documentazione Handicap) di Bologna, associazione che da quarant'anni gestisce un centro di documentazione specializzato sui temi della disabilità, dell’inclusione sociale, del volontariato e del terzo settore. Potrai così diventare parte attiva della nostra realtà, contribuendo alla realizzazione dei progetti della Biblioteca adulti e ragazzi del CDH!

13 SOSTENITORI

 

€20

UNA FOTO DEI/DELLE PERFORMER DI GRUPPO ELETTROGENO TEATRO E DEL PROGETTO CALAMAIO...CON IL LORO AUTOGRAFO!

Riceverai uno scatto fotografico scelto e autografato dalla compagnia per ricordare i momenti più belli del percorso. Potrai ritirare personalmente la foto, in formato cartaceo, presso il Centro Documentazione Handicap (CDH) - sede del Progetto Calamaio - e visitare la nostra sede, in Via Luigi Pirandello 24, Bologna.

10 SOSTENITORI

Disponibilità: 40

 

€35

UN LIBRO CON VIDEO-INTERVISTA PER TUTTE E TUTTI!

Riceverai il libro in simboli "Giacomo di Cristallo e altre storie" della collana editoriale Parimenti - Proprio perché cresco - nata dalla collaborazione tra Edizioni la meridiana e il Centro Documentazione Handicap di Bologna. Il testo, semplificato e tradotto in simboli CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa) dal "Progetto Calamaio", raccoglie cinque celebri racconti di Gianni Rodari, accessibili a tutti. Insieme al libro anche la video-intervista al gruppo integrato di traduttori del laboratorio "Librarsi" del Progetto che vi sveleranno qualcosa in più sul lavoro che ha preceduto la pubblicazione. Potrai ritirare la tua copia presso la sede del Centro Documentazione Handicap!

15 SOSTENITORI

Disponibilità: 15

 

€60

A CORPO LIBERO CON NOI!

A Maggio 2023 potrai partecipare a un incontro di laboratorio del progetto "Teatro A Corpo Libero" per vivere più da vicino il mondo del teatro insieme ai performer di Gruppo Elettrogeno Teatro e i partecipanti del Progetto Calamaio!

6 SOSTENITORI

Disponibilità: 4

 

€100

L'ANIMAZIONE CALAMAIO "PERSONALIZZATA"!

Avrai l'opportunità di assistere a un’animazione di una storia accessibile per tutte e tutti, accompagnata da attività che si differenzieranno a seconda dei temi d’interesse e target! Vieni a vederci dal vivo presso la sede del Progetto Calamaio al Centro Documentazione Handicap! Gli incontri di animazione si svolgeranno durante il periodo primaverile/estivo.

3 SOSTENITORI

Esaurita!

 

€200

UNO SPONSOR ALL'INSEGNA DI UNA POETICA INCLUSIVA

Sei un'azienda e/o una realtà associativa che crede nel nostro progetto e ne condivide i principi e i valori? Complimenti! Con questa donazione potrai sponsorizzarci e supportarci nella realizzazione di attività culturali in contesti socio-educativi e inclusivi.

6 SOSTENITORI

FAI TU

FAI TU!

Puoi sostenere il nostro progetto "Teatro - A Corpo Libero. Verso una poetica inclusiva", donando una somma a tuo piacimento, a partire da 5 euro. Il tuo contributo sarà comunque indispensabile!

IMPORTO MINIMO €5

64 SOSTENITORI