Idea Ginger
Faq Contatti Come funziona Login progettista
Comune di Forlì

Comune di Forlì

Cultura Attiva. Il primo bando di crowdfunding civico promosso dal Comune di Forlì per supportare i progetti culturali della città.

Il Comune offre alle realtà del territorio le risorse per sviluppare su Ideaginger.it la propria campagna di crowdfunding in ambito culturale e ne cofinanzia la riuscita.

Cultura Attiva è l’innovativo bando promosso dal Comune di Forlì, in partnership con Ginger, per sostenere con il crowdfunding associazioni, fondazioni, cooperative o altri enti pubblici e privati che vogliano realizzare iniziative culturali, artistiche, museali e creative dedicate alla città di Forlì.

Partecipando alla call puoi lanciare una campagna di raccolta fondi online su Ideaginger.it per trasformare il tuo progetto culturale in realtà grazie al sostegno della tua comunità. Grazie al percorso di formazione e di consulenza impari a sfruttare le opportunità offerte dal crowdfunding per finanziare la tua proposta culturale. Il Comune di Forlì co-finanzia le campagne migliori: quando un progetto raggiunge il 60% del proprio budget di raccolta, il Comune copre il rimanente 40% con un contributo fino a 4.000 euro per ogni progetto.

Il Comune attiva la cultura

Coinvolgendo la cittadinanza in un processo di sviluppo territoriale, l’iniziativa rappresenta un’importante occasione per rafforzare la coesione sociale, diffondere pratiche di partecipazione collettiva e aumentare il senso di appartenenza alla propria comunità cittadina. 

Il crowdfunding civico diventa così uno strumento prezioso per moltiplicare le risorse del Comune attraverso il coinvolgimento dal basso: grazie alla mobilitazione e all’impegno delle community di riferimento di ogni ente proponente, il Comune può infatti capire quali siano i progetti più validi, utili e impattanti a livello cittadino per poi andare a rafforzarli.

Il crowdfunding per sostenere la cultura

Per aiutare le realtà aderenti ad acquisire le competenze e gli strumenti utili a sviluppare una campagna di crowdfunding efficace, Ginger cura un corso di formazione dedicato a tutti coloro che vogliano candidare il proprio progetto di raccolta fondi.

Dal 15 gennaio al 15 febbraio tutte le realtà interessate e attive nel Comune di Forlì che desiderino aderire al bando, possono candidarsi al workshop di formazione che si svolgerà l'1 e 8 marzo dalle 14.00 alle 17.00 a Forlì, presso il Salone dell'Incontro di Palazzo Romagnoli in Via Albicini 12.

Durante il percorso formativo tutti i partecipanti hanno l’occasione di imparare a:

  • progettare una campagna di crowdfunding, definirne il business plan, definire l’obiettivo e il budget da raccogliere e individuare una squadra di lavoro;
  • raccontare una campagna di crowdfunding con testi e video e come premiare i sostenitori con le ricompense;
  • promuovere la campagna di raccolta fondi: come ideare il piano editoriale, coinvolgere i sostenitori e utilizzare i canali di marketing digitale.

La partecipazione al corso è obbligatoria per poter accedere alle fasi successive del bando e candidare una campagna di crowdfunding. Inoltre è necessario che al corso partecipi un coordinatore o una coordinatrice della squadra di lavoro, che funge da Responsabile di progetto.

Candida il tuo progetto

Terminata la formazione i candidati avranno a disposizione 30 giorni per partecipare alla fase di selezione finale e ottenere il contributo del Comune di Forlì.

Le realtà interessare potranno presentare la propria bozza della propria campagna che abbia un budget tra i 6.000 e i 10.000 euro e preveda la realizzazione di:

  • progetti per la promozione e valorizzazione del patrimonio culturalestorico-artistico e museale cittadino;
  • progetti volti alla realizzazione di eventi, festival e convegni a contenuto culturale;
  • progetti artistici, editoriali, audiovisivi e musicali;
  • progetti per la realizzazione di eventi culturali rivolti alle nuove generazioni in particolare a bambini e ragazzi.

Le migliori proposte, selezionate da un’apposita Commissione di valutazione, riceveranno il supporto di un campaign manager: un consulente professionista che accompagna i progettisti passo dopo passo per lanciare la propria campagna su Ideaginger.it. Al raggiungimento del 60% dell'obiettivo di raccolta le campagne potranno beneficiare del cofinanziamento del Comune.