Idea Ginger
Faq Contatti Come funziona Login progettista
Arte & Teatro | Beni comuni
Obiettivo raggiunto!
6.347 raccolti su € 6.000 106 % obiettivo raggiunto 254 sostenitori 10/11/2022 progetto concluso
L'arte è di tutti e dovrebbe essere accessibile a tutti. A volte, abbiamo a due passi da casa opere d'arte di immenso valore ma inaccessibili e delle quali neanche sappiamo l'esistenza. SACRUM FACERE è un progetto del Museo Diocesano di Faenza che intende riscoprire un'opera d'arte unica nel suo genere, una grande scenografia di Romolo Liverani, pittore faentino del XIX secolo.
Questa imponente opera mette in scena i drammi sacri sulla passione e morte di Cristo ed è stata realizzata per la Chiesa di S. Maria dell'Angelo a Faenza, luogo nel quale sarà nuovamente esposta.
Solo con il tuo contributo sarà possibile riallestirla e renderla accessibile alla comunità e a tutti gli amanti dell'arte, affinché sia nuovamente sfondo di opere teatrali, musicali e artistiche.


Il progetto 

Il pittore e scenografo faentino Romolo Liverani dipinse per la chiesa di Santa Maria dell'Angelo un grandioso apparato scenografico per la rappresentazione dei drammi sacri legati alla devozione del Venerdì Santo. Questa straordinaria scenografia, imponente per le dimensioni e per la resa teatrale, è stata restaurata ed esposta diversi anni fa e mai più ripresentata al pubblico.

Il progetto, che potremo realizzare solo grazie al tuo contributo, prevede tre fasi distinte con l'obiettivo di valorizzare al meglio l'immenso potenziale artistico (pittorico, scenografico, drammaturgico, culturale) dell'opera. Un primo tempo (novembre-dicembre 2022) è dedicato alla verifica dello stato di conservazione, ad una eventuale opera di consolidamento pittorico e strutturale dell'impalcatura portante. Dopo questa prima verifica, che sarà accompagnata da un tempo di studio sull'autore e sull'opera attraverso una fase di ricerca documentaria che prevede anche la pubblicazione dei risultati della ricerca, si intende allestire la scenografia del Liverani nella sua cornice originaria (gennaio-febbraio 2023), la chiesa di Santa Maria dell'Angelo. Una terza fase del progetto consiste nella valorizzazione e fruizione dell'opera. Nella terza fase (marzo-luglio 2023), che vede l'opera allestita, si intendono organizzare conferenze, visite guidate, eventi musicali, poetici e teatrali che sappiano leggere e reinterpretare, anche in chiave contemporanea, la potenza espressiva del teatro sacro ottocentesco. Sempre in questo periodo si intendono invitare le scuole del territorio di ogni ordine e grado anche attraverso la possibilità di laboratori. L'opera del Liverani sarà inoltre messa in dialogo con opere d'arte antiche e contemporanee.

La somma raccolta serve per finanziare tutte e tre le fasi del progetto. Il lavoro è molto ambizioso e abbiamo bisogno del tuo aiuto per riuscire a realizzarlo!


Il teatro sacro di Romolo Liverani

La scenografia del Liverani è un'opera unica sia per le dimensioni (m 11 x 9 circa), sia per il contesto originario in cui è stata pensata, realizzata, e ancora oggi, collocata, sia per lo stile peculiare del teatro sacro ottocentesco che non ha altre testimonianza così significative sul territorio. Aiutaci a riportare alla luce quest'opera di immenso valore per mostrarla ancora una volta a tutti!

Il progetto intende valorizzare e rendere fruibile questo immenso patrimonio storico e culturale che da molti anni non è stato accessibile al pubblico. Inoltre, c'è da rilevare la richiesta da parte di più persone e istituzioni di poter nuovamente vedere esposto l'apparato ottocentesco pensato per il Venerdì Santo, segno di un interesse ampio e significativo che coinvolge il nostro territorio in maniera trasversale. Queste numerose richieste hanno generato una serie di proposte e collaborazioni possibili affinché l'evento espositivo non si limiti alla sola visione dell'opera ma possa essere uno stimolo a livello didattico e pedagogico, a livello musicale, a livello pittorico (mostre collegate) e a livello drammaturgico per approfondire questo peculiare genere artistico che integra l'aspetto teatrale e scenografico con il tema del "sacro".


Romolo Liverani: la vita

Romolo Liverani (Faenza 1809 - 1872) è uno dei massimi esponenti del neoclassicismo faentino. Pittore, scenografo, uomo di cultura, lavorò per numerosi teatri della Romagna, delle Marche e dell'Umbria. La sua produzione artistica comprende scenografie, paesaggi e quadri di genere.

Fu allievo di Pietro Tomba nella locale scuola di architettura. Dal 1824 era già attivo come apprezzato scenografo in diversi teatri, a Faenza, Ravenna, Lugo e Senigallia. Ha lavorato nell'Italia settentrionale e centrale, nei teatri più significativi e ha decorando numerosi palazzi dell'area romagnola. Straordinario interprete della decorazione faentina dell'Ottocento, insieme al fratello maggiore, mantenne viva la tradizione neoclassica inaugurata da Felice Giani, arricchendola di stilemi romantici.

Tra i lavori più importanti, oltre alla scenografia commissionata dai Gesuiti per la devozione del Venerdì Santo, è da segnalare la decorazione delle lunette nella cappella del Crocifisso nella Cattedrale di Faenza.

Muore a Faenza il 9 ottobre 1872.

Il Museo Diocesano di Faenza G. Battaglia

Il Museo Diocesano custodisce, conserva e valorizza le opere proveniente dal territorio diocesano. Organizza mostre d'arte antica e contemporanea, visite guidate, conferenze, eventi artistici, dialoga con le scuole, le università e le realtà presenti nel territorio. Dal 2018 il Museo Diocesano ha ampliato la sua proposta culturale aprendo al pubblico, come spazio espositivo, l'antica chiesa di Santa Maria dell'Angelo nella quale organizza eventi artistici, con una particolare attenzione ai linguaggi dell'arte contemporanea. Tra gli eventi più significativi degli ultimi anni si segnalano le principali mostre d'arte contemporanea: nel 2018 Il profumo del Pane, nel 2019 La pietra e il silicio - in collaborazione con i comuni di Faenza e di Ravenna in occasione della biennale del mosaico, nel 2020 Nature inquiete e nel 2021, per i 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, la mostra Dante. Visioni del contemporaneo in collaborazione con il comune di Faenza, Magazzeno Art Gallery e Bonobolabo.



Conosci il progettista

logo museo diocesano

Museo Diocesano Faenza G. Battaglia

Il Museo Diocesano di Faenza occupa un’importante settore della residenza episcopale la cui origine risale al sec. XII. Organizza mostre d’arte antica e contemporanea, visite guidate, conferenze, eventi artistici, dialoga con le scuole, le università e le realtà presenti nel territorio. Dal 2018 il Museo Diocesano ha ampliato la sua proposta culturale aprendo al pubblico, come spazio espositivo, l’antica chiesa di Santa Maria dell’Angelo nella quale organizza eventi artistici, con una particolare attenzione ai linguaggi dell’arte contemporanea. Maggiori informazioni al sito: https://museodiocesanofaenza.it/


giovannigardini@museodiocesanofaenza.it

News

Al momento non ci sono news pubblicate.

Commenti dei sostenitori

Lorenzo Fattori - 10/11/2022

Un progetto che coinvolge ed impegna la comunità cristiana e gli appassionati d'arte.

Matylda Tracewska - 18/10/2022

SZTUKA NALEŻY DO WSZYSTKICH. Un bellissimo progetto! Grazie.

Faccani Pignatelli Mariano - 12/10/2022

Tutti per una bella causa.

Federica Giulianini - 09/10/2022

Un bel progetto! Bravi

LUCA MAGGIO - 01/10/2022

Bellissima iniziativa, complimenti! Luca M.

Derna Maggioli - 27/09/2022

Sostenere il patrimonio artistico e culturale delle nostre aree di appartenenza è "una passione" per chi ama scoprire e mostrare le proprie radici.

Felice Nittolo - 20/09/2022

L'arte è di tutti

[Anonimo] - 17/09/2022

Mai perdere la speranza. Buon lavoro!

Lucrezia Maretto - 16/09/2022

Una meravigliosa iniziativa! Complimenti!

Giovanni Gardini - 01/09/2022

Avanti tutta!

Sostenitori

Ecco i gloriosi GINGERs che hanno sostenuto il progetto finora:

Ginger Stefania Vecchi

Ginger Lorenzo Fattori

Ginger Cecilia

Ginger Natale e Simonetta

Ginger Chiara Basta

Ginger Patrizia Novello

Ginger La BCC - Credito Cooperativo ravennate forlivese e imolese

Ginger Offerta al Museo (Fiera di S.Rocco)

Ginger Angela Esposito

Ginger Mirta Morigi

Ginger Johnny Farabegoli

Ginger Consuelo Tomasi

Ginger Teresa Sangiorgi

Ginger Emanuele Casadio

Ginger Marta Marabini

Ginger Claudio Pagnani

Ginger Stefania De Palma

Ginger Francesco Minguzzi

Ginger Massimo Goni

Ginger Roberta Fraiese

Ginger Elisa Emaldi

Ginger Gioele Melandri e Valeria

Ginger Offerte al Museo

Ginger Michela Dal Borgo

Ginger Alessandra Giugni

Ginger Nadia Tassini

Ginger Richard Betti

Ginger Daniele Ferroni

Ginger Silvia Fanti

Ginger Mariapia Gambino

Ginger Rosa Maria Perrera

Ginger Mariangela Messina e Giuseppe Cavina

Ginger Lea Elena Maria Cavina

Ginger Daniele Carroli

Ginger Marga Marzelli

Ginger Offerte al Museo

Ginger Claudia Brini

Ginger Lorenzo Gigante

Ginger Monica Ravaioli

Ginger MCristina Severi

Ginger Luca Ghirotti

Ginger Maria Cristina Carile

Ginger Evento raccolta fondi

Ginger Matylda Tracewska

Ginger Offerta libera raccolta

Ginger Simona Bacchilega

Ginger Sergio Zaccarini

Ginger Secondo Gardini

Ginger Gian Franco Zannoni

Ginger Luca Cavallari

Ginger Paolo Robdelli

Ginger Andrea Rava

Ginger Rita Morini

Ginger Franco Chiarini

Ginger Bruna Albonetti

Ginger Stefano Mazzotti

Ginger Giorgia Severi e Matteo Silvagni

Ginger Ruggero Sintoni

Ginger Agnese Graziani

Ginger Faccani Pignatelli Mariano

Ginger Rosanna La Spesa

Ginger Roberta Grassi

Ginger Teodora Maretti

Ginger Offerta libera all'ingresso del museo

Ginger Michela Casinelli

Ginger Bianca Verri

Ginger Patrizia Matteucci

Ginger Martina Alpi

Ginger Andrea Bernabini

Ginger maurizio mastromatteo

Ginger Federica Giulianini

Ginger Anna Agati

Ginger Riccardo Morfino

Ginger Offerta libera all'ingresso del museo

Ginger Gianni Gentile

Ginger Agata Cacchio

Ginger Nadia Frega

Ginger Lucia Nanni

Ginger LUCA MAGGIO

Ginger Marco Miccoli

Ginger Nico Cinti

Ginger Laura Savorani

Ginger don Lorenzo Guidotti

Ginger Derna Maggioli

Ginger Paolo CASTELLARI

Ginger Ilaria Visani

Ginger paolo cicognani

Ginger Marino Angelocola

Ginger Felice Nittolo

Ginger Simona Scala

Ginger Agata Cacchio

Ginger Galla & Teo | Spazio A

Ginger Elena Mazzotti

Ginger Milena Cavina

Ginger Matilde Palombo

Ginger Fabrizio De Toni

Ginger Bernardo Gardini

Ginger Gregorio Gardini

Ginger Martino Gardini

Ginger Gaia Chiarini

Ginger Barbara Piani

Ginger Laura Gramantieri

Ginger Monica Ballardini

Ginger Michele Rosetti

Ginger Sofia Canuti

Ginger Alessandra Carini

Ginger Lucrezia Maretto

Ginger Paolo Graziani

Ginger Elisa Bertoni

Ginger Samuele Marchi

Ginger Ivan Grossi

Ginger Luana Neri

Ginger Giovanni Gardini

Ginger Filippo Ranzi

Dillo a tutti!

CONDIVIDI


COPIA IL LINK

SOSTIENI

 

€10

Grazie!

Per ringraziarti dell'aiuto che ci hai dato il tuo nome comparirà nel pannello dei nostri sostenitori che sarà esposto durante la mostra SACRUM FACERE. Il teatro sacro di Romolo Liverani (marzo-luglio 2023).

43 SOSTENITORI

 

€20

Shopper personalizzata del Museo Diocesano Faenza

Per ringraziarti del tuo contributo ti consegneremo la shopper personalizzata con il logo del Museo Diocesano di Faenza, inoltre il tuo nome comparirà nel pannello dei nostri sostenitori che sarà esposto durante la mostra SACRUM FACERE. Il teatro sacro di Romolo Liverani. Vieni a ritirare la tua ricompensa durante il periodo espositivo (marzo-luglio 2023) presso la chiesa di S. Maria dell'Angelo.

19 SOSTENITORI

 

€30

Cataloghi del Museo Diocesano di Faenza

Per ringraziarti della tua offerta ti consegneremo tre cataloghi delle ultime mostre ospitate nella Chiesa di Santa Maria dell'Angelo, oltre ad aggiungere il tuo nome sul pannello dei nostri sostenitori. Vieni a ritirare la tua ricompensa durante il periodo espositivo (marzo-luglio 2023) presso la chiesa di S. Maria dell'Angelo.

5 SOSTENITORI

 

€50

Visita guidata alla chiesa di S. Maria dell'Angelo per due persone

Per ringraziarti del tuo contributo potrai partecipare insieme a una persona a tua scelta a una visita guidata alla chiesa di Santa Maria dell'Angelo. Le visite saranno effettuate durante il periodo espositivo (marzo-luglio 2023).

20 SOSTENITORI

 

€100

Una giornata al Museo!

Per ringraziarti del tuo contributo ti invitiamo a vivere assieme ai nostri collaboratori un'intera giornata al Museo per scoprire il "dietro le quinte" di chi lavora a stretto contatto con i beni culturali. La ricompensa è valida per una sola persona e si svolgerà durante il periodo espositivo (marzo-luglio 2023).

4 SOSTENITORI

 

€100

Prima fila: spettacolo Anàstasis

Per ringraziarti del tuo contributo riserveremo per te un posto nelle prime file dello spettacolo Anàstasis, opera di Nevio Spadoni, che si terrà nella chiesa di Santa Maria dell'Angelo durante la mostra. Inoltre potrai partecipare insieme a una persona a tua scelta a una visita guidata alla chiesa di Santa Maria dell'Angelo. Le visite saranno effettuate durante il periodo espositivo (marzo-luglio 2023).

1 SOSTENITORE

 

€100

Prima fila: spettacolo Colei che ha molto amato - Maria Maddalena tra arte e letteratura

Per ringraziarti del tuo contributo riserveremo per te un posto nelle prime file dello spettacolo "Colei che ha molto amato - Maria Maddalena tra arte e letteratura" che si terrà nella chiesa di Santa Maria dell'Angelo durante la mostra. Inoltre potrai partecipare insieme a una persona a tua scelta a una visita guidata alla chiesa di Santa Maria dell'Angelo. Le visite saranno effettuate durante il periodo espositivo (marzo-luglio 2023).

1 SOSTENITORE

 

€100

Prima fila: concerto di Pasqua della Scuola di musica Sarti

Per ringraziarti del tuo contributo riserveremo per te un posto nelle prime file del concerto di Pasqua della Scuola di musica Sarti che si terrà nella chiesa di Santa Maria dell'Angelo durante la mostra. Inoltre potrai partecipare insieme a una persona a tua scelta a una visita guidata alla chiesa di Santa Maria dell'Angelo. Le visite saranno effettuate durante il periodo espositivo (marzo-luglio 2023).

1 SOSTENITORE

 

€150

Vieni a vedere l'allestimento!

Per ringraziarti del tuo contributo ti invitiamo a partecipare all'emozionante momento del primo svelamento della scenografia di Romolo Liverani durante l'allestimento che avverrà tra gennaio e febbraio del 2023.

2 SOSTENITORI

FAI TU

Fai tu!

Per ringraziarti del tuo contributo ti assegneremo la ricompensa del valore che più si avvicina alla donazione che hai effettuato.

IMPORTO MINIMO €5

32 SOSTENITORI