Idea Ginger
Faq Contatti Come funziona Login progettista
Ambiente | Inclusione Sociale
Obiettivo sostenibilità: 3 - Salute e benessere 11 - Città e comunità sostenibili 12 - Consumo e produzione responsabili
Obiettivo raggiunto!
6.995 raccolti su € 5.000 140 % obiettivo raggiunto 76 sostenitori 24/01/2023 progetto concluso
PARTECIPA ANCHE TU ALLA REALIZZAZIONE DEL PARCO PER LA PACE!
Il progetto nasce dall'opportunità di riqualificazione di un'area verde di oltre un ettaro, di proprietà comunale, a Bologna in località Pescarola.
Il Parco e l'Orto per la Pace vogliono essere, più che un giardino o il terreno dove si coltivano verdure ed ortaggi, "luogo di incontro e di integrazione".
Incontrarsi in un ambiente bello ed accogliente è la condizioni basilare per "stare bene"!
I primi lavori di riqualificazione hanno già potuto restituire alla Comunità uno spazio che non gli apparteneva più, che era in stato di degrado ed abbandono: ora è vivo, bello e a disposizione di tutti!
CON IL TUO AIUTO POTREMO COMPLETARE IL LAVORO!


Il progetto nasce per riqualificare un'area verde dismessa di proprietà comunale, realizzando una zona giardino, ed un orto condiviso, da destinare ad attività collettive di giardinaggio, orticoltura, e frutticoltura, promuovendo la relazione, l'educazione e la formazione di adulti e bambini, il rispetto per l'ambiente, il senso di responsabilità ed il consolidamento dei legami sociali.


Il nostro sogno è realizzare:

  • un luogo di promozione del benessere individuale e sociale;
  • la promozione della socializzazione e dell'integrazione tra cittadini;
  • la sensibilizzazione ad uno stile di vita eco-sostenibile;
  • la costituzione di un presidio attivo sul territorio. 


NON PARTIAMO DA ZERO: grazie ad un patto di collaborazione con il Quartiere Navile del Comune di Bologna, dal 2021 abbiamo:

  • ripulito e lavorato tutto il terreno,
  • seminato il prato,
  • organizzato un giardino e luogo di incontro,


  • organizzato lo spazio destinato ai 1500 metri quadri per l'Orto Sociale Condiviso che è stato recintato, allacciato all'acquedotto e suddiviso in quattro particelle dove impostare le rotazioni delle coltivazioni,
  • avviato un primo ciclo di colture orticole.


Ma le attività da fare sono ancora tante, e con questa raccolta ci proponiamo di realizzare alcune opere indispensabili ed urgenti; se poi riusciremo a raccogliere qualcosa in più, realizzeremo anche il secondo step Completando questo grande progetto.

Primo Step (5.000 euro):

  • Costruire i cancelli di accesso all'orto.
  • La realizzazione di un accesso al Parco in corrispondenza dell'adiacente comparto di case popolari dove risiedono i cittadini, primi destinatari e fruitori di questo progetto.
  • Realizzare due belle fontanelle, una per i fruitori del Parco e una all'interno dell'Orto in sostituzione degli attuali e provvisori punti acqua.
  • Costruire la palizzata sul lato est, sopraelevato rispetto alla strada e a rischio caduta.
  • L'acquisto di alcune attrezzature per le coltivazioni e la gestione dell'area verde (in particolare una trincia da collegare al motocoltivatore ed una piccola motosega);

Secondo Step (servono altri 7.000 euro):

  • Di realizzare in autocostruzione una zona ombreggiata nel Parco;
  • L'acquisto della casetta per gli attrezzi da posizionare all'interno dell'Orto;
  • Realizzare un Semenzaio dove preparare le piantine per l'Orto Condiviso.

Se Vuoi approfondire e vedere cosa è stato fatto inizialmente ecco un video che te lo racconta!


Chi siamo

Libertà era restare è una Associazione di Promozione Sociale che nasce il 21 marzo 2015 dalla sensazione che le tragedie che stavano, e stanno, capitando nel Mediterraneo fossero fortemente legate con ciò che nell'autunno del '44 capitò sulle nostre montagne con le stragi e gli eccidi di civili. Lo scopo iniziale è stato quello di favorire e promuovere lo scambio culturale, la formazione e la collaborazione fra giovani legati proprio a questi territori: Monte Sole, in provincia di Bologna, e le isole di Lampedusa e Linosa.

Dall’Ottobre 2015 tutti gli anni abbiamo organizzato Campi di Volontariato e formazione a Lampedusa per diversi gruppi e scolaresche; nella primavera del 2016 abbiamo ospitato a Monte Sole un gruppo di studenti dell’Isola di Lampedusa e negli anni organizzato diverse esperienze di formazione e volontariato volte ad approfondire le tematiche dei Diritti Umani, della Solidarietà, dell’Accoglienza e della Memoria, in collaborazione con Enti ed Associazioni con cui instaurare relazionarsi e svolgere attività insieme.

Nell’autunno 2020 abbiamo coinvolto un bel gruppo di artisti di tutte le età e di diverse provenienze per realizzare un grande Murale di una settantina di metri sulla Via degli Dei a Brento di Monzuno. L'opera artistica tratta il tema del Viaggio ai giorni nostri, mettendo a confronto chi viaggia per necessità spinto dal bisogno e dalla disperazione in cerca di nuove opportunità e chi viaggia per puro piacere fra Bologna e Firenze su uno dei più importanti cammini italiani.

I nostri Volontari sono stati anche coinvolti in viaggi umanitari ai confini dell'Europa, in Bosnia ed in Polonia dove migranti e profughi sono le vere vittime dovute al mancato rispetto dei più basilari Diritti Umani, alla chiusura delle frontiere o alle violenze delle guerre.

Dalla fine del 2019 “Libertà era restare” ha ottenuto dal Comune di Bologna una sede in città ubicata all’interno del Comparto di edilizia residenziale pubblica di Via Agucchi – Zanardi in una zona della città caratterizzata da una importante presenza di popolazione straniera, di situazioni di difficoltà e disagio. È stata questa per noi l’occasione per iniziare un lavoro più concreto sul territorio con la cittadinanza.

Avevamo appena organizzato corsi di alfabetizzazione informatica, incontri con bambini in occasioni di feste, collaborazioni con altre Associazioni quando la pandemia Covid-19 ha bloccato quasi tutto. Ci siamo comunque ripensati, per quanto possibile, e siamo riusciti a mettere in campo alcune iniziative compatibili con le esigenze di distanziamento sociale e protezione individuale, in particolare: alcune serate di proiezioni cinematografiche nella piazzetta del Comparto residenziale, lo stesso Murale sulla Via degli Dei, infine l’ultima grande sfida che ci vede oggi coinvolti nella volontà di riqualificare l’Area Verde residuale, in abbandono da anni, collocata in Via Agucchi nei pressi della nostra sede.

Da Giugno di quest'anno siamo fieri di ospitare presso la nostra sede un importante servizio di "Salute di Comunità", gestito da ASL, Comune ed Ente di Gestione delle case Popolari che vede la presenza quotidiana di un'infermiera, di assistenti sociali e personale ACER.


Conosci il progettista

2

Libertà era restare - APS

Associazione che nasce nel marzo 2015 per legare due territori: Monte Sole in provincia di Bologna e l'Isola di Lampedusa, luoghi che in periodi diversi hanno vissuto ed affrontato problematiche simili: un sanguinoso eccidio durante la seconda guerra mondiale il primo e una enorme strage di innocenti nel Mediterraneo ai giorni nostri il secondo. L'Associazione organizza viaggi e percorsi formativi ed esperienziali sul tema dei diritti, dell'immigrazione e della memoria, sia a Lampedusa che a Monte Sole. Recentemente, avendo ottenuto una sede dal Comune di Bologna, ubicata in un contesto popolare e con grande presenza di famiglie immigrate, si dedica anche ad attività sul territorio volte a favorire l'aggregazione, il confronto, la formazione ed il coinvolgimento di persone che difficilmente possono accedere ad altri luoghi o servizi. Dalla primavera 2021 abbiamo chiesto ed ottenuto in gestione dal Comune di Bologna, un'Area Verde di 14.000 metri quadri che era in un grave stato di degrado ed abbandono che abbiamo riqualificato e dove abbiamo avviato la realizzazione di un grande Orto Sociale Condiviso.


libertaerarestare@gmail.com

News

Campagna conclusa con grande successo

Postato il 26/01/2023 by Libertà era restare - APS

Abbiamo superato l'obiettivo minimo di quasi 2000 euro! Qui di seguito la lettera inviata a tutti i sostenitori

Continua a leggere


Il primo obiettivo è stato raggiunto!

Postato il 20/01/2023 by Libertà era restare - APS

Raggiunta e superata la soglia dei 5000 euro, non fermiamoci adesso!

Continua a leggere


Intervento in Consiglio Comunale a Bologna

Postato il 21/12/2022 by Libertà era restare - APS

Le parole pronunciate dalla Consigliera Giulia Bernagozzi per presentare la nostra Associazione ed il progetto "Parco ed Orto per la Pace" con la Raccolta Fondi collegata!

Continua a leggere


Articolo su Bologna Today

Postato il 14/12/2022 by Libertà era restare - APS

Continua a leggere


L'appello dei ragazzi e ragazze del doposcuola

Postato il 06/12/2022 by Libertà era restare - APS

Sono loro le giovani leve studentesche che al pomeriggio si trovano nei locali gestiti dalla Coop …

Continua a leggere


Abbiamo subito un furto!

Postato il 02/12/2022 by Libertà era restare - APS

Purtroppo nonostante la grande generosità che stiamo vedendo in questi primi giorni di raccolta, …

Continua a leggere


Siamo Partiti!

Postato il 28/11/2022 by Libertà era restare - APS

Ringraziamo i primi sostenitori della campagna, appena partiti e siamo quasi al 25% della Raccolta!

Continua a leggere

Commenti dei sostenitori

Giulia Bernagozzi - 18/01/2023

Un bellissimo progetto che va sostenuto e fatto conoscere. Un luogo terra di nessuno diventato terra per tutti. Grazie

Federica Mazzoni - 17/01/2023

Cari e care, come Presidente del Quartiere Navile e come cittadina il mio grazie, e l'impegno a continuare a sostenervi e a collaborare insieme. Federica

Roberta Nanni - 12/01/2023

Siamo con voi! Gli amici del ponte della bionda!

Marina Marchi - 08/01/2023

Seguo con interesse i progressi di questo bellissimo progetto, complimenti a tutte le persone che vi dedicano tempo ed energie.

marina e alberto gola - 08/01/2023

Bravi, è una bella iniziativa. Fa piacere vedere un pezzo di terreno incolto trasformarsi in un'attività utile alla collettività e all'ambiente.

Arianna Gola - 08/01/2023

Coinvolgete soprattutto ragazze e ragazzi delle Scuole Medie, specialmente durante i periodi di vacanze scolastiche.

Alice Genco - 19/12/2022

Avanti tutta!

Enrico Gabrielli - 18/12/2022

Vi verrò a trovare!

[Anonimo] - 13/12/2022

Complimenti! Avanti così. Buone Feste.

Aldo Minghetti e Carla Pulga - 28/11/2022

Fantastica iniziativa la riqualificazione di quell'area e la creazione dell'orto ha ridato vita e gioia ai residenti e non, continuiamo a sostenere all'insegna della condivisione, inclusione e pace. Veramente un luogo dove stare bene.

2 Libertà era restare - APS

Si è vero, le persone per fortuna ce lo riconoscono e dimostrano interesse e stima per l'impresa che stiamo portando avanti! Grazie davvero per il Vostro sostegno!

Marco Piccinini - 25/11/2022

FORZA GENTE !!

Sostenitori

Ecco i gloriosi GINGERs che hanno sostenuto il progetto finora:

Ginger Manuela Pederzoli

Ginger Studenti e insegnanti della 1TIT Istituto Tecnico Aldini-Valeriani Bologna

Ginger Lorenzo Bianchi

Ginger Silvia Cama

Ginger Maria Cristina Milani

Ginger Lorenzo Betti

Ginger Veronica Chiesa

Ginger Valli Zabban S.p.a.

Ginger Loredana Bernardi

Ginger Frantoio Fondovalle S.r.l.

Ginger Coop Sociale Agriverde

Ginger Simone Beghi

Ginger ma

Ginger sabrina bergamaschi

Ginger Giulia Bernagozzi

Ginger Antonella Di Pietro

Ginger Federica Mazzoni

Ginger Luca Mingardi

Ginger Elisabetta Tello

Ginger Marina Parma

Ginger Matteo Lepore

Ginger Franca Pastorelli Benedettini

Ginger Roberta Nanni

Ginger Vanessa Visani

Ginger Donato di memmo

Ginger Lucia

Ginger Roberto Righi

Ginger Edgarda Degli Esposti

Ginger Rino Dragonetti

Ginger Marina Marchi

Ginger Fiorenza Ferri

Ginger marina e alberto gola

Ginger Arianna Gola

Ginger Sabina magagnoli

Ginger Elisa Bozzi

Ginger Franca Mastrogiovanni

Ginger Valeria Bianchi

Ginger daniele ara

Ginger Luca e Maura Campanini

Ginger Emil Banca Credito Cooperativo - Contagio Solidale

Ginger Alice Genco

Ginger Enrico Gabrielli

Ginger Vincenzo Follari

Ginger Coordinamento Associazioni Volontariato Lame

Ginger Fiorindo Gaspari

Ginger Giacomo Sernesi

Ginger Morena Orlandi

Ginger Maria Grazia Pranzini

Ginger Cesare Pranzini

Ginger Martina Riccio

Ginger Giandomenico Fortino

Ginger Francesca Fornesi

Ginger Stefano e Liviana Vannini

Ginger Valeria Gentilini

Ginger Claudio Bassini e Nicoletta Donati

Ginger Giusy Crea

Ginger Luisa Capasso

Ginger Cinzia Ventura

Ginger Aldo Minghetti e Carla Pulga

Ginger Emil Banca Credito Cooperativo - Contagio Solidale

Ginger Chiara Capri

Ginger Angela Iacopetta

Ginger Marco Piccinini

Ginger Maia Beatrice Beni

Ginger ivano e angela

Ginger Stefano Badiali

Ginger Francesco Manieri

Dillo a tutti!

CONDIVIDI


COPIA IL LINK

SOSTIENI

 

€10

Il nostro ringraziamento

Con il tuo contributo riceverai un pubblico riconoscimento sui nostri Social. Il tuo nome comparirà assieme agli altri sostenitori che come te hanno contribuito alla realizzazione del Progetto.

14 SOSTENITORI

 

€20

Un Sasso per la Pace

Con la tua donazione riceverai un grazie siglato sulla pietra! Un sasso dipinto dai ragazzi del doposcuola che frequentano l'orto, un pezzo unico! Dipinto con i colori del nostro Parco e Orto per la Pace, I colori dell'Arcobaleno.

26 SOSTENITORI

Disponibilità: 74

 

€50

Disegno dalla Frontiera

Con un contributo di 40 euro riceverai una stampa in formato A3 di un "Disegno dalla Frontiera" realizzato da Francesco Piobbichi Operatore Sociale del progetto Mediterranean Hope sul tema della migrazione, tema caro alla nostra Associazione. I Disegni parlano del viaggio attraverso il Mediterraneo, le cause che spingono intere popolazioni a spostarsi, l'esperienza e gli incontri a Lampedusa, il dramma della frontiera, limite per alcuni "invalicabile"!

12 SOSTENITORI

Disponibilità: 38

 

€50

Trascorri due ore nell'Orto insieme a noi

Questa potrebbe essere un'ottima idea regalo: regalati o regala a un tuo parente o amico/a l'opportunità di trascorrere un paio d'ore insieme a noi collaborando alle attività orticole o di manutenzione del Verde! Un'esperienza rara per chi vive in città ma sicuramente coinvolgente per ristabilire un contatto con la natura in un contesto accogliente.

8 SOSTENITORI

 

€100

Maglietta Rescue Now

Con una donazione da 100 euro potrai ricevere la maglietta "Rescue Now" che abbiamo realizzato per sollecitare l'intervento dell'Europa ad attivare i soccorsi nel Mediterraneo e non continuare a lasciare morire tante persone in questo mare che ormai ne ha inghiottite decine di migliaia!

4 SOSTENITORI

Disponibilità: 26

 

€200

Il tuo nome ad una Pianta del Parco

Con una donazione di 200 euro il tuo nome potrà essere abbinato ad una delle piante esistenti o che verranno interrate nel Parco per la Pace. Sarà predisposta una targa con il tuo nome sull'albero o nei suoi pressi dove sarai ringraziato per il tuo sostegno e resterai "rigoglioso" esempio per tutti i visitatori.

3 SOSTENITORI

Disponibilità: 37

 

€500

Sponsor e Sostenitore del Parco per la Pace

Se sei un'Azienda o un Ente e vuoi legare il tuo nome al progetto che stai sostenendo, posizioneremo uno striscione di un Paio di metri sul lato Sud del Parco, lungo la recinzione che ci separa dalla Ferrovia - Alta Velocità BO PD, il logo ed il nome della tua Azienda o Ente saranno testimonianza ed esempio della tua attenzione all'ambiente e soprattutto alla crescita e sviluppo di uno spazio per il ritrovo delle persone.

2 SOSTENITORI

Disponibilità: 8

 

€1.000

Un Ringraziamento Speciale ed esclusivo

Un'occasione davvero speciale ed unica sarà quella di poter essere a fianco del Sindaco il giorno in cui il Progetto sarà completato ed inaugurato. Nella prossima Primavera taglierai il nastro alla cerimonia inaugurale del grande progetto di riqualificazione e trasformazione di un luogo prima inaccessibile e spoglio ora divenuto un centro di aggregazione e ritrovo per le tante persone che vivono nel quartiere.

1 SOSTENITORE

Disponibilità: 1

FAI TU

Contributo libero

Dona ciò che puoi, ogni sostegno è importante! Per noi la cosa fondamentale è che tu sia parte di questo bel Progetto!

IMPORTO MINIMO €5

6 SOSTENITORI