Arte & Teatro | Audiovisivo | Sociale | Editoria | Forlì Cesena

L'ictus cerebrale è una patologia che colpisce oltre 400 persone ogni giorno in Italia, delle quali il 25% sotto i 65 anni; rappresenta la terza causa di morte, la seconda forma più comune di demenza, soprattutto nella popolazione anziana, ed è la prima causa assoluta di disabilità.
Siamo la Società Italiana di Leadership e Management in Medicina (SIMM) e l’Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale (ALICe), insieme vogliamo realizzare un FOTOLIBRO che racconti l’umanità delle persone affette da ictus cerebrale, con tutte le conseguenze fisiognomiche ed emotive dell’esperienza subita.
Useremo la fotografia per promuovere la conoscenza della malattia, prevenire i pregiudizi e gli atteggiamenti sociali di isolamento nei confronti delle persone colpite da questa malattia che purtroppo sono spesso radicati nel pensiero comune.
Per riuscirci però abbiamo bisogno di te; sostieni il progetto e prenota la tua copia del fotolibro!

#vitacambiadicolpo

ictus-1

Con il tuo contributo realizzeremo un fotolibro che rappresenterà l'umanità profondamente radicata anche nelle persone colpite da ictus e diffonderà  informazioni di fondamentale importanza sulla malattia. Grazie alle fotografie e alle storie contenute nel libro racconteremo il “prima” e il “dopo” la patologia, come la malattia sia curabile, quali siano i primi sintomi che rendono riconoscibile l’ictus e le condizioni che ne favoriscono l’insorgenza.

Le conseguenze dell'ictus determinano significativi cambiamenti nella vita dei malati e dei loro familiari, che devono gestire una nuova vita quotidiana estremamente più complessa, spesso aiutati da altre persone, anche a causa delle attività necessarie a ristabilire le capacità fisiche. Le famiglie devono adeguare i propri stili di vita, probabilmente per sempre, e imparare a convivere con le disabilità prodotte dalla malattia. I malati devono imparare a recuperare la fiducia in se stessi, nelle proprie capacità, e tutti insieme sono coinvolti nella tentativo di contenere le conseguenze psichiche e sociali negative dell'ictus.

La pubblicazione del libro sarà anche un’ulteriore occasione per sollecitare gli addetti alla programmazione sanitaria affinché provvedano ad istituire centri specializzati per la prevenzione, la diagnosi, la cura e la riabilitazione delle persone colpite da ictus e ad attuare progetti concreti di screening.

Per pubblicare il libro il tuo aiuto è fondamentale, dona ora!

Gli scatti saranno a cura di Gianni Ansaldi, noto fotografo ritrattista che ha già pubblicato libri su diversi personaggi, liguri ma non solo, famosi e meno famosi. Nei suoi ritratti fotografici apprezzerai la costante abilità nel fare emergere i tratti, talvolta anche non immediati, della complessa personalità dei soggetti fotografati.

Il progetto per cui ti stiamo chiedendo aiuto prevede:

  1. la raccolta circa 100 ritratti di persone colpite da ictus cerebrale sia in ospedale attraverso i quali raccontare meglio il momento in cui si verifica l'evento, sia a casa o presso strutture socio-sanitarie per mostrare le conseguenze di eventi più lontani nel tempo.
  2. La selezione di brevi racconti del cambiamento avvenuto nelle vite dei pazienti e dei loro familiari per approfondire gli elementi della trasformazione del vivere quotidiano.
  3. La realizzazione e stampa del fotolibro con prefazione di A.L.I.Ce. Liguria Onlus che aiuterà a contestualizzare tutto il progetto, a valorizzarne gli obiettivi, a diffonderne i messaggi.
  4. L'allestimento di una mostra fotografica itinerante per proseguire la divulgazione.
Il periodo stimato per la realizzazione del progetto è di circa 6 mesi.

Chi siamo: A.L.I.Ce e SIMM

ALICE

Per realizzare il progetto stiamo collaborando con A.L.I.Ce. (Associazione per la Lotta all'Ictus Cerebrale), una Federazione di Associazioni Regionali a cui aderiscono tutte le regioni italiane. E’ un’associazione di volontariato libera e non lucrativa, l’unica in Italia formata da persone colpite da ictus e loro familiari, neurologi e medici esperti nella diagnosi e nel trattamento dell'ictus, medici di famiglia, fisiatri, personale socio-sanitario addetto all'assistenza e alla riabilitazione e volontari. L’attività degli aderenti è basata sul volontariato e i finanziamenti derivano prevalentemente dalle donazioni e dai contributi di soci ed enti pubblici.


SIMM2

SIMM (Società Italiana di Leadership e Management in Medicina) invece è un network di professionisti della salute impegnati nella lotta per la sostenibilità e difesa del Sistema Sanitario Nazionale Italiano. Siamo convinti che la sfida della sostenibilità del sistema, nei prossimi anni, passerà anche attraverso le alleanze con i pazienti perché il valore delle azioni della Sanità deve essere misurato prima di tutto dai pazienti, destinatari degli sforzi terapeutici e assistenziali.

Per trasformare il progetto in realtà abbiamo bisogno di te, dona ora e prenota la tua copia del fotolibro! Noi ce le stiamo mettendo tutta... ora contiamo anche su di te! Dona!

News

Ictus donna (http://tinyurl.com/ictusdonna)

Postato il 05/11/2019 by Società Italiana Leadership e Management in Medicina • SIMM

Iniziativa di informazione e prevenzione dell'ictus nelle donne

Continua a leggere


XV Giornata Mondiale contro l'Ictus Cerebrale

Postato il 29/10/2019 by Società Italiana Leadership e Management in Medicina • SIMM

Aiutaci a realizzare il fotolibro!

Continua a leggere


Un po' di numerologia!

Postato il 08/10/2019 by Società Italiana Leadership e Management in Medicina • SIMM

2 minuti per cambiare la vita!

Continua a leggere


Avanti tutta!

Postato il 01/10/2019 by Società Italiana Leadership e Management in Medicina • SIMM

870 euro raccolti in poco meno di un mese e le prime fotografie sono già state scattate!

Continua a leggere

Sostenitori

Ecco i gloriosi GINGERs che hanno sostenuto il progetto finora:

Ginger Teikos Solutions Srl

Ginger maria rosaria gualano

Ginger Francesca Bravi

Ginger Armando Cozzolino

Ginger Nicola Caroli

Ginger Andrea Silenzi

Ginger Silvia Bonin

Ginger Agnese Lazzari

Ginger Massimo Lazzari

Ginger Mattia altini

Ginger Nicola Gentili

Ginger Lucia Bertoni

Ginger ciotti emanuele

Conosci il progettista:

logo

Nicola Gentili - Società Italiana Leadership e Management in Medicina • SIMM

Società Italiana Leadership e Management in Medicina – SIMM , da sempre impegnata nella diffusione e nella valorizzazione delle competenze manageriali in Sanità, contemporaneamente al lavoro sul territorio da parte delle Sezioni Regionali e parallelamente al costante impegno di formazione dei clinici impegnati ogni giorno nella gestione dei propri dipartimenti, sceglie di privilegiare il rapporto con i giovani medici con la convinzione che solo la "crescita professionale" della classe dirigente del futuro possa favorire la soluzione dei problemi che la Sanità del 21° secolo presenterà a cittadini, pazienti ed operatori.


nicola.gentili@irst.emr.it

Dillo a tutti!

CONDIVIDI


COPIA IL LINK

Lascia un commento

59%

890

raccolti su € 1.500

59 %

obiettivo raggiunto

14

sostenitori

-47

giorni

SOSTIENI

 

€10

GRAZIE!

Un grazie ufficiale sui nostri canali social!

4 SOSTENITORI

 

€30

Una copia del fotolibro per te!

Con questa donazione potrai ritirare una copia del fotolibro presso una delle nostre sedi. Lasciaci i tuoi riferimenti per poterti contattare e comunicarti i dettagli.

5 SOSTENITORI

 

€50

Una copia del fotolibro con dedica per te!

Riceverai una copia con dedica dell'artista Gianni Ansaldi.

4 SOSTENITORI

FAI TU

Offerta libera

Grazie per la tua donazione, ogni aiuto è importantissimo!

IMPORTO MINIMO €5

1 SOSTENITORE