Idea Ginger
Faq Contatti Come funziona Login progettista
Sociale | Salute
Obiettivo sostenibilità: 3 - Salute e benessere
Obiettivo raggiunto!
11.276 raccolti su € 10.000 113 % obiettivo raggiunto 115 sostenitori 02/08/2023 progetto concluso
Casa Gioia ha bisogno di te per creare la stanza dei sogni!
Siamo un centro psico-educativo che accoglie 50 utenti dai 2 ai 30 con disabilità cognitive ed autismo. Parte importante del processo educativo dell’individuo è il suo benessere psico-fisico che nell’autismo è spesso legato alle stimolazioni sensoriali, a volte deficitarie, a volte iper stimolate. Avere una stanza multisensoriale basata sul metodo Snoezelen con il letto Zerobody ci permette di portare benessere e rilassamento nei nostri utenti lavorando su stimoli sensoriali benefici. Lo Snoezelen è un approccio alla persona, una modalità di entrare in relazione con l’altro attraverso momenti di rilassamento e di stimolazione, è un’esperienza personale, un vissuto interiore. Il letto Zerobody Dry Float è una soluzione efficace e versatile che offre tutti i benefici della Dry Float Therapy: il corpo galleggia sopra oltre 400 litri di acqua calda, offre notevoli benefici fisici e psicologici.


Casa Gioia è una cooperativa sociale che accoglie ad oggi 50 bambini e ragazzi dai 2 ai 30 anni con autismo e disabilità cognitiva proponendo loro attività psico-educative basate sulla scienza ABA. 

Le nostre attività si svolgono in un bellissimo immobile di 300mq con giardino a Reggio Emilia, in fase di ristrutturazione che ospiterà aule di lavoro, laboratorio musicale, artistico e di cucina, palestra per la psicomotricità, stanza multisensoriale e uffici, offrendoci la possibilità di svolgere tutte le attività necessarie con i nostri bambini e ragazzi.

COS’È UNA STANZA MULTISENSORIALE SNOEZELEN

Si tratta di una stanza situata al 2 piano della nostra sede, di circa 18mq che sarà arredata con arredi e complementi specifici del metodo SNOEZELEN, approccio che si basa sulla “sensorialità” della persona.

Parte importante del processo educativo dell’individuo è il suo benessere psico-fisico che nell’autismo è spesso legato alle stimolazioni sensoriali, a volte deficitarie, a volte iper stimolate.

Lavorare su questo equilibrio ci permette quindi di offrire ai nostri utenti la possibilità di raggiungere un equilibrio psicofisico importante al loro benessere a al migliore sviluppo dell’area cognitivo-comportamentale.

I problemi della percezione sensoriale nell’autismo sono riconosciuti, ma troppo spesso vengono genericamente definiti come: IPERSENSIBILITA’ e non si lavora in modo specifico su di essi.

La percezione sensoriale è la prima forma di contatto con la realtà ed è il filtro attraverso il quale le persone costruiscono il loro modello del mondo, quindi le differenze di percezione incidono sullo sviluppo di diverse abilità, stili di pensiero e di comunicazione.

Imparare come funzionano i sensi di ogni singola persona con autismo è una chiave fondamentale per capire questa persona, per questo vogliamo creare una stanza che faciliti e aiuti questo percorso.



Lo Snoezelen, infatti, è un approccio alla persona, una modalità di entrare in relazione con l’altro/a attraverso momenti di rilassamento e di stimolazione, perché lo Snoezelen è soprattutto un’esperienza personale, un vissuto interiore da vivere come:

  • un luogo, uno spazio atto a proporre stimolazioni dolci e varie con l’obiettivo di raggiungere Relax e Piacere dell’ospite attraverso la sensorialità.
  • un mezzo di stimolazione che cerca di mettere in atto dei processi di apprendimento e educazione, infatti attraverso lo Snoezelen si “gioca” sulle stimolazioni proposte variando la intensità, forma e attivando così i diversi sensi della persona. Queste stimolazioni sensoriali possono servire anche per rieducare delle patologie comportamentali (autolesioni, comportamenti stereotipati, etc.). 
  • uno strumento relazionale che mette in evidenza la qualità relazionale tra l’accompagnatore e l’accompagnato. La volontà non è di ridurre lo Snoezelen unicamente a del materiale o a delle stimolazioni, ma di estenderlo alla dimensione relazionale.

L’ambiente creato (i materiali ma anche la relazione) permette un’apertura sensoriale che favorisce l’interiorizzazione. L’attività si pone su un piano non verbale che sollecita fortemente il corpo: corpo e movimento, corpo in relazione con sé e con l’altro.

Ciò che ha permesso allo Snoezelen di svilupparsi come nuova attività, è che i diversi elementi che lo compongono sono stati utilizzati in un insieme organizzato volto al benessere della persona portatrice di handicap; era forte la volontà di trovare attività da proporre a queste persone impossibilitate a comunicare verbalmente il loro universo psichico. L’idea originale è stata di creare un ambiente atto a proporre sollecitazioni sensoriali che generano piacere e relax, tradotto nella realizzazione di sale o percorsi sensoriali con lo scopo di favorire sollecitazioni sensoriali dolci, diverse, dove tutti i sensi possano essere sollecitati separatamente o simultaneamente. 

Insieme al materiale e all’accompagnamento, è necessaria la volontà di proporre alla persona un quadro rassicurante e piacevole che le permetta di sperimentare un’altra realtà, rispettando il suo ritmo e lasciandole la libertà di scelta. La persona non è vista solo come un oggetto bisognoso di cure, ma come soggetto desideroso.
 La filosofia Snoezelen ha dunque come interesse principale quello di entrare in relazione con la persona e permettergli di esserne l’attore principale dandogli la possibilità di stabilire un contatto con il mondo. L’accompagnamento dovrà anche ridurre sia le tensioni fisiche che psichiche, seguendo il ritmo della persona e nella misura delle sue possibilità lasciando emergere le capacità della persona, anche se minime, permettendogli di ridiventare l’attore malgrado le sue difficoltà fisiche o psichiche.

Lo Snoezelen propone alla persona un momento di incontro, di relax, di comfort permettendogli di fare, secondo il proprio ritmo, l’esperienza di diverse stimolazioni sensoriali, anche molto semplici.

La nostra stanza sarà arredata con i seguenti materiali: materasso ad acqua calda, luci che cambiano colore, colonne con bolle luminose interattive (bubble tube), cascata di fibre ottiche, nuvola luminosa, sfera di specchi, pareti imbottite, proiettore per la proiezione di paesaggi di diverse tipologie, musica rilassante o riproducente i suoni della natura, seduta a sacco, divano morbido con specchio, diffusore di aromi, centralina di controllo.


Il letto Zerobody Dry Float che inseriremo nella stanza, è un sistema innovativo e brevettato per rigenerare il corpo e la mente. Nato dalla ampia ricerca scientifica sui benefici del galleggiamento in acqua, Zerobody Dry Float è una soluzione efficace e versatile che offre tutti i benefici della Dry Float Therapy: il corpo galleggia sopra oltre 400 litri di acqua calda, senza necessità di spogliarsi né bagnarsi. La Dry Float Therapy sfrutta i benefici del galleggiamento per consentire a corpo e mente di recuperare le energie in modo facile, versatile e adatto a tutti. Zerobody Dry Float, sistema unico al mondo in grado di offrire i benefici della riduzione di gravità, è un’innovazione tecnologica a servizio del benessere rigenerativo che produce effetti positivi su: stress, dolori muscolari e articolari, sonno, concentrazione, recupero psico-fisico.

Questo tipo di ambiente sarà l'unico presente nella nostra città e ci permetterà di proporre queste attività a tante persone esterne che vorranno sperimentarlo (scuole, associazioni, privati...) creando momenti di integrazio con i nostri utenti.

Tante persone si stanno mobilitando per aiutarci, ora il nostro obiettivo è quello di raccogliere 10.000€ che ci permetteranno di creare la nostra STANZA DEI SOGNI.

Il tuo aiuto renderà il futuro di tanti bambini e ragazzi sicuro in un luogo pieno di gioia e di amore per loro. GRAZIE DI CUORE!

Conosci il progettista

IMG20230410115011

Stefania Azzali - Cooperativa Casa Gioia

Mi chiamo Stefania Azzali, sono la mamma di Matteo, un bellissimo ragazzo di 24 anni colpito dalla sindrome genetica Ring14. Lavoro nel sociale dal 2002 anno in cui ho fondato la prima l’associazione Ring14, legata alla rara sindrome di mio figlio tramite la quale ho iniziato a finanziare la ricerca scientifica in vari centri, fino a fondare, nel 2014 il network Ring14 International, una organizzazione ad ombrello che raggruppa 6 sedi in diversi Paesi nel Mondo. Casa Gioia è nata nel 2017 a Reggio Emilia da un mio sogno, il sogno di una mamma imprenditrice che ha voluto creare una realtà in grado di accogliere, educare, aiutare bambini, ragazzi e adulti colpiti, come mio figlio, da disabilità cognitiva e autismo. Il fare mi aiuta a gestire il dolore nel vedere tante persone come mio figlio a cui la malattia impedisce una vita autonoma, vita che però noi possiamo rendere felice, accogliente e dignitosa. Non mi spaventano le sfide, perché la mia motivazione è molto forte: aiutare le persone come mio figlio a crescere serenamente sviluppando al massimo le loro capacità e competenze all’interno di una reale inclusione sociale. Voglio essere la voce di chi non riesce a parlare, la mano tesa di chi non riesce a chiedere, voglio provare a realizzare i sogni di tante famiglie schiacciate dal dolore di avere un figlio con disabilità, dare speranza in un futuro costruito insieme con amore. Cerco di unire nel mio lavoro la testa, cioè le mie competenze imprenditoriali e organizzative, e il cuore di una mamma che sa cosa significa combattere quotidianamente per il proprio figlio e anche i miei collaboratori devono avere questo mix di professionalità e cuore. A casa Gioia lavorano psicologi e ricercatori analisti del comportamento perché basiamo i nostri progetti individualizzati sull’applicazione dei principi della scienza ABA Applied Behaviour Analisys, la scienza del comportamento applicato


azzali.stefania@casagioia.org

News

Al momento non ci sono news pubblicate.

Commenti dei sostenitori

Helene Perdoncin - 27/07/2023

Siete fantastici 🎉♥️

IMG20230410115011 Cooperativa Casa Gioia

Grazie Helene!

Fabio Ricchetti - 28/07/2023

Siete speciali

IMG20230410115011 Cooperativa Casa Gioia

Grazie Fabio!!

Lisa Agosti - 27/07/2023

Complimenti! Grazie dei vostri sforzi

IMG20230410115011 Cooperativa Casa Gioia

Grazie Lisa!

Andrea Russo - 23/07/2023

Complimenti bella iniziativa

IMG20230410115011 Cooperativa Casa Gioia

Grazie!

Patrizia Bertolini - 11/07/2023

Complimenti per il vostro impegno

IMG20230410115011 Cooperativa Casa Gioia

Grazie, facciamo del nostro meglio per il enessere dei nostri ragazzi :)

[Anonimo] - 08/07/2023

grazie

IMG20230410115011 Cooperativa Casa Gioia

Grazie a lei per il sostegno!

Maria Tauro - 06/07/2023

Casa Gioia merita sostegno!

IMG20230410115011 Cooperativa Casa Gioia

Grazie cara Marina!

[Anonimo] - 03/07/2023

Ne vale la pena. Ottima iniziativa.

IMG20230410115011 Cooperativa Casa Gioia

Grazie mille!

Stefania Azzali - 03/07/2023

Sarà bellissima :)

Sostenitori

Ecco i gloriosi GINGERs che hanno sostenuto il progetto finora:

Ginger Sara Villa

Ginger pereyra dos anjos raybbel david

Ginger Pignedoli Paolo

Ginger Bottazzi Claudia

Ginger Tiviroli Sergio

Ginger Francesca Pivetti

Ginger Maria Vittoria Casalini

Ginger Simona Albertini

Ginger Maria Cristina Mascazzini

Ginger Marcello Freddi

Ginger Fabio Ricchetti

Ginger Reverberi Marco

Ginger Albertini simona

Ginger Helene Perdoncin

Ginger Sara Zanni

Ginger Giorgina Righetti

Ginger Marialys Gonzalez

Ginger Alessandra Dalla Vecchia

Ginger Lisa Agosti

Ginger Laura Mannucci

Ginger Emil Banca Credito Cooperativo - Contagio Solidale

Ginger Elio Vighi

Ginger Giovanni Marinosci

Ginger Carmen Coppola

Ginger Dutkiewicz BARBARA MAGDALENA

Ginger Tatiana 3

Ginger Federico Bernini

Ginger Ramona Malvolti

Ginger Ilenia Antonioli

Ginger ELENA CLEOPATRA BURTICA

Ginger NICOLETTA PORTA

Ginger DANIELE LEVORATO

Ginger FRANCESCO BERTELLI

Ginger Cosima Marsella

Ginger GIORGIO POLITI

Ginger VITTORIO CENINI

Ginger STUDIO MARCO FERRARI

Ginger Annamaria Bondavalli

Ginger Arianna e Alessandro

Ginger Andrea Russo

Ginger Giuliana Caroli

Ginger Melanie Baldo

Ginger Agati carla

Ginger PATRIZIA D'ADDARIO

Ginger Sara Cantarelli

Ginger GIANFERRARI SILVIA

Ginger Andrea ferrari

Ginger Stefano Bonilauri

Ginger Elena Morelli

Ginger Alessandra Ganassi

Ginger Fam. Fidelibus Ghiaroni

Ginger Santamaria Ferraro mary

Ginger Ilaria Pingani

Ginger Nicola Capretti

Ginger Centro Studi Progetto Donna e Diversity MGMT

Ginger Eva Bonacini

Ginger Alessandra Vighi

Ginger Gianna Bertani

Ginger Alessandra Vighi

Ginger Vittoria Neri

Ginger Francesca Giovanardi

Ginger Dina Buccino

Ginger Daniela paternoster

Ginger Danielle Muratore

Ginger Patrizia Bertolini

Ginger anna Barbieri

Ginger Protecno

Ginger Simona Bertelloni

Ginger Luisa Salamini

Ginger Norberto Ferrari

Ginger Maura Mazzali

Ginger Vincenzo Bellanca

Ginger Antonella Gaspari

Ginger Cinzia Fornaciari

Ginger Antonio Codeluppi

Ginger Marco Eboli

Ginger Cinzia Maseroli

Ginger Daniela Del Bue

Ginger Giuseppina Atzori

Ginger Maria Tauro

Ginger Enrica Tincani

Ginger Laura Zampini

Ginger Emil Banca Credito Cooperativo - Contagio Solidale

Ginger Maria Paglia

Ginger Gloria Rinaldi

Ginger Mario Anghinolfi

Ginger Ilenia Antonioli

Ginger Iannò Astrid

Ginger Stefania Azzali

Ginger dario de lucia

Dillo a tutti!

CONDIVIDI


COPIA IL LINK

SOSTIENI

 

€20

VIDEO DI RINGRAZIAMENTO

Ti ringrazieremo con un video digitale dei nostri ragazzi. Il tuo nome sarà inoltre inserito in un bellissimo pannello che inseriremo nel giardino di Casa Gioia, così sarai sempre con noi.

32 SOSTENITORI

 

€50

SEGNALIBRO

Sarai ringraziato con un segnalibro realizzato con materiale da riciclo fatto a mano dai nostri ragazzi. Il tuo nome sarà inoltre inserito in un bellissimo pannello che inseriremo nel giardino di Casa Gioia, così sarai sempre con noi.

27 SOSTENITORI

 

€100

PORTAFOTO

I nostri ragazzi prepareranno per te un portafoto in ricordo del tuo prezioso gesto. Il tuo nome sarà inoltre inserito in un bellissimo pannello che inseriremo nel giardino di Casa Gioia, così sarai sempre con noi

14 SOSTENITORI

 

€200

PORTAMATITE

Riceverai un portamatite creato dai nostri ragazzi con le erbe del nostro giardino. Il tuo nome sarà inoltre inserito in un bellissimo pannello che inseriremo nel giardino di Casa Gioia, così sarai sempre con noi.

7 SOSTENITORI

 

€500

PERCORSO MULTISENSORIALE

Ti accompagneremo all’interno della nostra stanza multisensoriale facendoti vivere un'esperienza unica e molto rilassante. Il tuo nome sarà inoltre inserito in un bellissimo pannello che inseriremo nel giardino di Casa Gioia, così sarai sempre con noi.

FAI TU

SCEGLI TU

Anche la ricompensa sarà a sorpresa:) Ogni contributo è importante, grazie! Il tuo nome sarà inoltre inserito in un bellissimo pannello che inseriremo nel giardino di Casa Gioia, così sarai sempre con noi.

IMPORTO MINIMO €5

35 SOSTENITORI