Arte & Teatro | Sociale | Musica | Bologna

"I Fiori Blu: musicateatro" è un esperimento di comunità artistica a cura di Gruppo Elettrogeno Teatro, rivolto a persone che accedono alle Misure Alternative alla Detenzione o che usufruiscono della sospensione del procedimento con Messa alla Prova. Per la sua quarta edizione - "I Fiori Blu 2018" - la compagnia diventerà protagonista di uno spettacolo finale di musica e teatro, ispirato al racconto di Ulisse, che sarà presentato il 24 maggio, in collaborazione con il coro Arcanto, al Teatro Duse di Bologna. La nostra nave ha già preso il largo, ma questa volta la tua partecipazione è decisiva.

Aggiornamento campagna

Grazie a tutte e tutti voi abbiamo raggiunto l’obiettivo della campagna di crowdfunding “Dite alle sirene che ripasso - I Fiori Blu, una comunità artistica in viaggio". 

Grazie al vostro sostegno possiamo porci un nuovo obiettivo, realizzare un documentario che racconterà il viaggio di questa comunità artistica: il percorso di formazione teatrale e musicale, la realizzazione dello spettacolo, l'impronta che questa esperienza avrà lasciato su ognuno di noi e molto altro.

***

Alcuni mesi fa abbiamo issato l'àncora dando avvio ai laboratori di teatro, musica e coro. Ora vorremmo davvero, dopo tutti questi mesi insieme, giungere alla meta, la nostra Itaca.

Ad ogni edizione partecipano anche musicisti, artisti, operatori di enti, servizi e associazioni che collaborano a vario titolo con l'Esecuzione Penale Esterna e Interna, insieme agli attori non vedenti, vedenti e ipovedenti della compagnia Gruppo Elettrogeno-Orbitateatro.

Gli spettacoli delle precedenti edizioni, andati in scena a Bologna alla sala Centofiori, al Teatro Arena del Sole e al Teatro Auditorium Manzoni, hanno visto la partecipazione del jazzista Paolo Fresu, della cantautrice Etta Scollo e sono state seguite da oltre 1500 spettatori.

Da questo momento in poi entri in scena anche tu: con il tuo contributo potremo permetterci di realizzare scenografie, costumi e tutti quei dispositivi tecnici necessari per una produzione complessa come quella alla quale stiamo lavorando.

Senzanome1

I Fiori Blu, ospitati anche quest'anno al Centro Civico W. Michelini nel Quartiere Navile, sono la casa e lo spazio in cui lo spettacolo ha modo di crescere e svilupparsi assieme ai nuovi partecipanti e a coloro che hanno deciso di continuare a esserci dopo le esperienze delle passate edizioni.

I linguaggi del teatro e della musica sono quelli scelti per definire contenuti e contesti entro i quali i partecipanti si conoscono, si affrontano, si reinventano e dialogano tra loro all'interno di una comunità artistica, svincolati dai propri vissuti e condizioni di partenza.

Il tema del viaggio sarà anche il leit motiv de I Fiori Blu 2018, che comincia a partire dal racconto di Ulisse, l'astuto eroe del mito che affronta prove difficilissime per riuscire a fare ritorno a casa. Ancor più delle pericolose azioni di guerra, però, sarà proprio il tragitto che riporta l'uomo alla vita quotidiana, tra gli affetti e ciò che lo ristorava, a risultare il più complicato e denso di insidie, a causa di quelle Sirene che provavano invano ad ammaliarlo, per esempio, o del gigantesco Ciclope che volentieri lo divorerebbe...Ma dopo tutto quello che è successo e tutto questo tempo passato lontano ci sarà ancora un posto che per Ulisse potrà dirsi casa? E l'eroe che sguardo avrà su ciò che era e oggi non è più?

Un viaggio è sempre un'avventura nel mondo, anche quello interiore, alla ricerca di una nuova identità, oppure, come spesso accade, è vagare senza meta o, in casi estremi, una fuga. Da cosa e da chi non è dato sapere, mentre è chiara la scelta di Telemaco il figlio, giovane eroe affamato di futuro: egli intraprende un viaggio alla ricerca di colui che non ha mai davvero conosciuto, suo padre.

Senzanome2

E noi, con Ulisse e Telemaco, scegliamo con I Fiori Blu di intraprendere questo viaggio insieme a chi sta affrontando il ritorno alla propria Itaca e, dopo aver scontato una pena dentro o fuori dal carcere, deve ridisegnare uno sguardo nuovo sulla propria esistenza e accetta il nostro invito a usare l'arte come possibilità di condivisione, al di là del passato e dei giudizi, in vista di una scoperta reciproca.

Ulisse non ha mai pronunciato queste parole: Dite alle Sirene che ripasso - e se noi ce lo immaginiamo e ne facciamo un titolo è perché in esse si riflettono sia la volontà di reinventare una storia, magari la propria, che la capacità di prendersi gioco del proprio destino.

Senzanome3

La nave de I Fiori Blu ora vuole proseguire la sua missione, stimolando sempre di più l'incontro dei partecipanti con il pubblico e invadendo gli spazi aperti della città. In vista dello spettacolo di maggio il Gruppo ha già aperto le porte dei laboratori di quest'anno con due performance teatrali e musicali nel quartiere Navile: Check-in Itaca, a cura di Gruppo Elettrogeno, in collaborazione con Coro Arcanto, presso la Sala Centofiori, e l'improvvisazione vocale collettiva Painting Voices, a cura di Serendippo, nell'ambito di PubbliCittà - ArtCity.

Senzanome

Vuoi essere uno dei nostri compagni di viaggio? Ora è il momento per diventare protagonista de I Fiori Blu ed entrare a far parte della nostra comunità artistica.

Tante le possibilità che ti proponiamo per fare della musica e del teatro l'occasione per una società libera da paure e pregiudizi. Scegli tu quella che preferisci.

Sostieni I Fiori Blu: musicateatro e tutte le persone che, come noi, vogliono disegnare per sé e per gli altri nuovi orizzonti.

Il progetto I Fiori Blu è realizzato dall'associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno in collaborazione con U.I.E.P.E Bologna (Ufficio Interdistrettuale Esecuzione Penale Esterna) D.G.M.C - Ministero della Giustizia, Associazione Culturale Arcanto, Associazione Sokos, CEFAL Emilia Romagna Società Cooperativa, Visual Lab, Associazione Culturale Kilowatt, Associazione di volontariato L'Aliante, Casa Circondariale di Bologna, Istituto dei ciechi Francesco Cavazza ONLUS di Bologna, Unione Italiana dei ciechi e degli ipovedenti, Sezione provinciale di Bologna, Regione Emilia-Romagna, Assessorato Cultura, Politiche Giovanili e Politiche della Legalità, Quartiere Navile di Bologna, IRESS Soc. Coop Bologna Istituto di ricerca e formazione nel campo delle politiche welfare, Teatro Duse di Bologna, Emilia Romagna Teatro Fondazione per le residenza a Villa Pini.

Sostiene l'azione formativa la Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

News

Incontro-vento con Federica Zanetti e Lucia Cominoli, la compagnia Gruppo Elettrogeno Teatro e i protagonisti de I Fiori Blu

Postato il 07/04/2018 by Gruppo Elettrogeno Teatro

Musica dal vivo del trio siciliano Al Qantarah Campagna di crowdfunding Dite alle Sirene che ripasso, progetto I Fiori Blu: musicateatro – quarta edizione

Continua a leggere

Sostenitori

Ecco i gloriosi GINGERs che hanno sostenuto il progetto finora:

Ginger Massimo Sarti

Ginger Matteo Stefani

Ginger Daniela Martini

Ginger Eros Lodi

Ginger Angela Antropoli

Ginger Laura Falqui

Ginger Franco Martini

Ginger laura astarita

Ginger Lorena Dessì

Ginger Elisabetta Trippa

Ginger Elisabetta Trippa

Ginger Concetta soda

Ginger Lucia De Feudis

Ginger Alessandra Chierici

Ginger Angela e Walter Lodi

Ginger Brunella piatesi

Ginger Fausta Martini

Ginger Danilo Contini

Ginger William benvenuto

Ginger William benvenuto

Ginger William benvenuto

Ginger William benvenuto

Ginger Angela Loredana sgroi

Ginger Morena Viglietti

Ginger Pasquale Diflaviano

Ginger Francesca Di Battista

Ginger Elena Pungi

Ginger Consolata Solinas

Ginger Patrizia De Feudis

Ginger Martina Scivoletto

Ginger giacomo sarti

Ginger stefano fanton

Ginger Ludovica Fiorenza

Ginger silvia busato

Ginger Pato & Muso

Ginger Lucia Ravazzi

Ginger Federica Zanetti

Ginger Grazia Giudice

Ginger Chiara Agostini

Ginger Fernando Torrente

Ginger Claudio Baccarini

Ginger Rita Fazzello

Ginger Lucia Fini

Ginger Grazia Prampolini

Ginger Rita Rispoli

Ginger Lisa Masini

Ginger Giancarlo Berganti

Ginger Angelo DC

Ginger Biba

Ginger Nicoletta Borioni

Ginger Elena Sessi

Ginger Stefania Giabardo

Ginger mariolina borioni

Ginger Stefano Cuppini

Ginger monica gardi

Ginger Sonia Scali

Ginger Giovanna Scollo

Ginger Mario Scollo

Ginger Umberto Masotti

Ginger Librerie Trame

Ginger Raffaele Long

Ginger Rossella Gibellini

Ginger Alberto Lanzoni

Ginger Sandra Giura Longo

Ginger Giuseppe Scollo

Ginger Tullo

Ginger federico privitera

Ginger Margherita Colombini

Ginger Stefano Fini

Ginger Vittoria Balandi

Ginger Gloria Albanese

Ginger Salvatore Porcelluzzi

Ginger Lucia Cominoli

Ginger Francesco Cominoli

Ginger Gabriella Minenna

Ginger Fabio Frigieri

Ginger Belen Sotelo

Ginger Claudia zoletto

Ginger Elena Curiale

Ginger Lucio Coluccia

Ginger Antonio Bendini

Ginger Giulia Colombini

Ginger Paola Greci

Ginger Cooperativa Accaparlante

Ginger Claudia Bresolin

Ginger Alberto Ceccaroni

Ginger milva gazzotti

Ginger Adriana Mariani

Ginger ROSANNA RAMPAZZO

Ginger Oriana Galletti

Ginger Irene amato

Ginger ANITA E IOLANDA SCUDU

Ginger paola verlicchi

Ginger Rossella Barry

Ginger Diana Albanese De Chigi

Ginger paolo coceancig

Ginger Daniele Del Pozzo

Ginger Giulia Ribaudo

Ginger Tiziana Passarini

Ginger Mauro Danieli

Ginger Giuseppe Guerra

Ginger Gianni e Anna Miscea

Ginger Bianca Di Napoli

Ginger Candace Smith

Ginger Angela Albanese

Ginger Giuseppe Tringale

Ginger Nicola Garbuglia

Ginger Giuliana Aquili

Ginger Martina Gerosa

Ginger Rita Paradisi

Ginger Silvia Matteucci

Ginger Nadia Poggi

Ginger Denise Giardini

Ginger barbara

Ginger Cinzia Sabadini

Ginger Anna Longhi

Ginger Alessandro Tarabelli

Ginger Agnese Innocenzi

Ginger Giusi e Claudio

Ginger Antonio Amato

Ginger Etta Polico

Ginger Francesco Errani

Ginger Patrizia De Feudis

Ginger Deborah De Blasi

Ginger lucrezia scordamaglia

Ginger Martina Lodi

Ginger Maria Giovanna D'Andreta

Ginger Daniela Di Dio

Ginger Anacleto Reale

Ginger Virginia Giovani

Ginger Beatrice Magni

Ginger Gabriella Ghermandi

Ginger FABIO MARTINI

Ginger William benvenuto

Conosci il progettista:

Gruppo Elettrogeno Teatro

L’associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno nasce a Bologna nel settembre del 1999 e sin dalla sua fondazione si occupa della diffusione dell’arte teatrale attraverso la realizzazione di progetti di formazione, la produzione di spettacoli e manifestazioni quali festival e rassegne.
Gruppo Elettrogeno realizza inoltre, in collaborazione con Associazioni, Enti e Istituzioni, progetti artistici e azioni di sensibilizzazione su diversi temi sociali, rivolti a persone non vedenti e ipovedenti, studenti, attori, operatori dei vari enti e servizi in ambito educativo e sociale, persone che dallo stato di detenzione o dalla libertà accedono alle misure alternative alla detenzione, a persone che fruiscono della sospensione del procedimento con Messa alla Prova e agli operatori sociali di enti/servizi e associazioni che collaborano nelle varie fasi dell’Esecuzione Penale esterna e interna e in genere a persone interessate a tali attività.
L’associazione aderisce e partecipa alla rete dei Teatri Solidali promossa da Città metropolitana di Bologna – Istituzione Minguzzi. La compagnia pratica un teatro la cui peculiarità è quella di fare riferimento a una comunità di individui che partecipano attivamente a una narrazione condivisa, i cui attori sono “costruttori di ponti”.


info@gruppoelettrogeno.org

Dillo a tutti!

CONDIVIDI


COPIA IL LINK

Lascia un commento

Obiettivo raggiunto!

6.930

raccolti su € 5.000

139 %

obiettivo raggiunto

155

sostenitori

0

giorni

SOSTIENI

 

€10

Proci

Sarai ringraziato pubblicamente sui canali promozionali web/social che promuoveranno lo spettacolo.

18 SOSTENITORI
 

€20

Polifemo

Avrai un gadget realizzato esclusivamente per te e un biglietto dello spettacolo. Inoltre sarai ringraziato pubblicamente sui canali promozionali web/social che promuoveranno lo spettacolo.

30 SOSTENITORI
Disponibilità: 67
 

€35

Penelope e Ulisse

2 biglietti per lo spettacolo! Inoltre sarai ringraziato pubblicamente sui canali promozionali web/social che promuoveranno lo spettacolo.

60 SOSTENITORI
 

€50

MareMosso

Un posto riservato per te in platea, per assistere comodamente allo spettacolo de "I Fiori Blu" e una foto scelta e autografata dalla compagnia, per ricordare i momenti più belli del progetto.

22 SOSTENITORI
 

€100

Il piacere delle sirene

Un posto riservato per te nelle prime file, per assistere da vicino allo spettacolo e diventare anche tu spettatore partecipante della comunità artistica de "I Fiori Blu" e una foto scelta e autografata alla compagnia.

9 SOSTENITORI
Esaurita!
 

€250

Il coraggio di Telemaco

Un posto spettatore in scena con gli attori. Inoltre sarai ringraziato pubblicamente sui canali promozionali web/social che promuoveranno lo spettacolo.


Disponibilità: 2
 

€500

Ritorno a Itaca

Ringraziamento pubblico prima dell'inizio dello spettacolo + Foto con dedica + Posto riservato in prima fila per due persone. Ora sei davvero un membro de "I Fiori Blu"!

FAI TU

FAI TU

Grazie per il tuo supporto, ogni contributo è importante!

IMPORTO MINIMO € 5 16 SOSTENITORI