Sociale
Obiettivo sostenibilità: 3 - Salute e benessere

Supporto psicologico qualificato al servizio di persone colpite da ictus e loro famigliari in ospedale, perché il sostegno sia tempestivo, nel momento in cui ci sono paura, smarrimento, senso di solitudine.
E non solo: a disposizione anche del personale sanitario, a cui viene chiesto uno sforzo ancora maggiore in questo periodo storico.
Questo è il cuore del progetto “Affrontiamo l’ictus insieme a te”. Per essere accanto a chi in ospedale lotta, in questo periodo più che mai.
Per attivare il servizio all’interno dell’Ospedale Sant’Orsola di Bologna però abbiamo bisogno di te. Dona ora!

900x210-noinonc

***Aggiornamento***

Carissimi,

ci avete fatto raggiungere l’obiettivo che ci permette di accedere al sostegno della Fondazione S. Orsola per il finanziamento del progetto che ha vinto il bando “Noi non ci fermiamo”: a giugno avvieremo il servizio di supporto psicologico in ospedale!  GRAZIE A TUTTI!!!

Il fatto che solo dopo una settimana avessimo già raggiunto il traguardo, ci ha dimostrato la vicinanza di tante persone, tra quelle che credono nella nostra mission, quelle che contribuiscono al nostro operato e quanti vengono sostenuti attraverso i nostri servizi. È stata quindi un’esperienza molto significativa per noi.  …Ma non finisce qui!

Vogliamo cogliere questa opportunità per sostenere un ulteriore servizio, utile e richiesto. Rilanciamo quindi questa campagna: raggiungiamo 3000 euro e andranno a supporto della continuità della presa in carico. Le persone seguite in ospedale, saranno accompagnate da un punto di vista psicologico anche nella delicata fase della dimissione, del rientro a casa e della riorganizzazione della quotidianità. Tramite telefonate, videochiamate e, al bisogno, accesso al domicilio. Un intervento che ha il fine di contrastare il senso di isolamento e il suo impatto sull’umore e lo stato emotivo. 

Contiamo ancora sul vostro sostegno alla campagna “Affrontiamo l’ictus insieme a te”, donate adesso! Grazie!

***

Perché il tuo aiuto è fondamentale

Dal 2014 A.L.I.Ce. Bologna offre un servizio di supporto psicologico all'interno dell’Ospedale S.Orsola, finanziando totalmente il suo operato.
Fino al 2020 vi sono stati 243 accessi al nostro Punto di Ascolto (il 90% per colloqui psicologici) e sono oltre 2.400 i pazienti e i familiari che abbiamo raggiunto e supportato in reparto.

Ora però, per riattivare il servizio e garantire un supporto psicologico efficace a tutte le persone chiamate a confrontarsi con l’ictus abbiamo bisogno del tuo supporto.

Grazie alla tua donazione ci aiuterai a sostenere psicologicamente ipazienti colpiti da ictus, ma anche i loro famigliari e il personale sanitario del Policlinico S.Orsola. Insieme garantiremo a chi  sta affrontando l’ictus la possibilità di avere accanto uno psicologo qualificato nella delicata fase di ospedalizzazione e, quindi, di non essere solo! Anche in un periodo di emergenza come questo, perché grazie al tuo supporto potremo raggiungere tante persone anche telefonicamente e online.

Per riuscirci però il tuo aiuto è essenziale, dona ora!

Alice 1Alice 2

Nelle foto: Seminari di interesse medico e psicologico rivolti a persone colpite da ictus e loro caregiver

Come utilizzeremo i fondi raccolti

Grazie alla vittoria del bando di Fondazione S.Orsola se riusciremo a raccogliere 1.500 euro la Fondazione triplicherà il valore delle donazioni e insieme potremo così offrire il supporto psicologico in ospedale per un intero anno.

Con la tua donazione contribuirai quindi a finanziare:

  • La riapertura di un Punto di Ascolto all’interno dell’Ospedale S.Orsola.
  • La presenza di uno psicologo in reparto.
  • La realizzazione di gruppi di condivisione "Gestire le emozioni dopo l'ictus".
  • Gruppi di supporto allo stress lavorativo per i professionisti della salute.
  • L’acquisto di un tablet per aiutare i pazienti a comunicare con i famigliari nel caso di restrizioni alle visite.
  • Supporto psicologico in presenza o da remoto tramite videochiamate e telefono.

Partecipa anche tu, insieme ad A.L.I.Ce. Bologna e alla Fondazione S.Orsola alla lotta all’ictus cerebrale!

per-la-giornata

Nella foto: Screening gratuito fattori protettivi e di rischio biomedici e psicosociali alla cittadinanza nella Giornata della Prevenzione dell'Ictus, cui hanno usufruito circa 200 persone (2016)

Chi siamo

L’Associazione Lotta all’Ictus Cerebrale di Bologna è un’Organizzazione di Volontariato che dal 2009 aiuta chi affronta l’ictus e le sue conseguenze. Sia le persone colpite sia le famiglie.  Fornisce informazioni, supporto psicologico, supporto alle autonomie, divulgazione in tema di prevenzione ed educazione alla salute.

Siamo presenti in tre ospedali di Bologna perché riteniamo importante che l’intervento di supporto a pazienti e famigliari sia tempestivo.

pda-dolce

Nella foto: Un incontro di presentazione del Progetto "Punti di Ascolto" rivolto a operatori sanitari, persone colpite da ictus e caregiver

Accompagniamo le persone anche nella delicata fase del rientro a casa, nella riorganizzazione della quotidianità. E stiamo loro accanto anche dopo anni dall’evento ictus, per contrastare la solitudine e l’isolamento, mantenere alta l’attenzione alla cura di sé e favorire momenti di condivisione dei propri vissuti.

La nostra linea telefonica è sempre attiva e i nostri servizi proseguono anche da remoto.  Se hai bisogno di aiuto, chiamaci al 348-3197872.

Alice 5

Nella foto: Una volontaria di A.L.I.Ce. Bologna all'accoglienza di un evento organizzato dall'Associazione

ALICe Bologna ci sarà. Per ascoltare, accogliere le paure e la stanchezza. Per aiutare a potenziare le proprie risorse, in un momento critico della vita.

Fai una donazione, aiutaci ad attivare il servizio di supporto psicologico per chi sta affrontando l’ictus all’Ospedale Sant’Orsola. Affronta l’ictus insieme a noi e a chi ha bisogno, il tuo aiuto è fondamentale.

Dona ora, raggiungiamo insieme il traguardo dei 1.500 Euro e attiviamo il contributo di Fondazione S.Orsola!

...Affronta l’ictus insieme a noi! Grazie, di cuore!

Alice 6

Nella foto: Il Premio "Maurizio Cevenini" consegnato ad A.L.I.Ce. Bologna (2016)


foto-premio


Primo Premio di A.L.I.Ce. Italia a "Il Progetto con la migliore valenza culturale ed istruttiva" conferito nel 2016 ad A.L.I.Ce. Bologna per il Progetto "Punto di Ascolto  -  Accoglienza e supporto alle persone colpite da ictus cerebrale e ai loro famigliari"


News

Al momento non ci sono news pubblicate.

Sostenitori

Ecco i gloriosi GINGERs che hanno sostenuto il progetto finora:

Ginger Alfonso Brunetti

Ginger Giuseppe Giliberti

Ginger Giuseppe Modugno

Ginger Maurizio Pettazzoni

Ginger piero carrozzo

Ginger Chiara Grossi

Ginger enrico suffritti

Ginger Giuseppe Rocca

Ginger Margherita Montanari

Ginger Maria Patrisso

Ginger Manuela Scagliarini

Ginger Franco Evorti

Ginger GIANVITO BOLOGNINI

Ginger giovanni pecci

Ginger Antonio Gavelli

Ginger Raschi Giampiero

Ginger Stefania

Ginger Lucia Bernardoni

Ginger Simona Pieri

Ginger Mauro Molino

Ginger Dario Palini

Ginger Donata Niccolai

Ginger Roberto Notari

Ginger Alice Gualerzi

Ginger Margherita Arcieri

Ginger Arnaldo Gherla

Ginger Tanita Karakaci

Ginger Marjana Siroka

Ginger teresa santoro

Ginger Dario Albarello

Ginger Donatella Ferri

Ginger Cristina

Ginger rolando gualerzi

Ginger Moreno Favaro

Conosci il progettista:

logo 2

A.L.I.Ce. Bologna - Associazione Lotta all'Ictus Cerebrale

Costituita nel 2009 ad opera di medici, persone colpite da ictus e famigliari, la sezione di Bologna aderisce ad A.L.I.Ce. Italia OdV, presente già da diversi anni in quasi tutte le regioni italiane. A.L.I.Ce. Bologna si occupa di: • favorire l’informazione sanitaria su cosa sia l’ictus, come si previene e come si possa curare; • dar voce alle esigenze del paziente, dei suoi famigliari e caregiver, favorendo un diretto contatto con le istituzioni e gli altri interlocutori e sostenendo l’attivazione di servizi informativi, di primo consiglio telefonico, di assistenza e consulenza psicologica, legale, sociale e medica; • promuovere il collegamento tra operatori professionali, pazienti e famigliari, per prevenire o limitare i danni causati da questo evento; • incentivare e partecipare alla realizzazione di corsi di formazione e di aggiornamento, studi e ricerche sull’ictus; • individuare e sostenere iniziative di prevenzione. Attività che A.L.I.Ce. Bologna svolge continuativamente: • pronto intervento telefonico; • supporto psicologico; • gruppi di Auto Mutuo Aiuto • conduzione di incontri nei punti di ascolto degli Ospedali: Sant’Orsola - Malpighi, Maggiore e Villa Bellombra, e nei centri Riabilitativi AxiA e Spazio Salute, per fornire alle persone colpite da ictus e ai loro famigliari e caregiver ascolto, orientamento, informazioni, opportunità di condivisione, sostegno nella riorganizzazione della vita delle famiglie, supporto ai necessari cambiamenti; • informazione, formazione e affiancamento a: gruppi di pazienti, associazioni e organizzazioni pubbliche e private che operano sui territori nell’ambito del post ictus; • creazione e mantenimento di attività di collaborazione e ricerca con l’Università di Bologna e studiosi di università internazionali; • incontri e convegni periodici rivolti a operatori sanitari, pazienti e famigliari presso: Comune di Bologna, Università di Bologna e Ospedali. Responsabile del Progetto: Dr.ssa Giorgia Barbieri


info@bologna.aliceitalia.org

Dillo a tutti!

CONDIVIDI


COPIA IL LINK

Lascia un commento

140%

2.105

raccolti su € 1.500

140 %

obiettivo raggiunto

44

sostenitori

-31

giorni

SOSTIENI

 

€10

Una lettera per te

Riceverai un abbraccio virtuale e via email ti invieremo una lettera per ringraziarti!

14 SOSTENITORI

 

€30

Un opuscolo per te

Riceverai una nostra lettera di ringraziamento via email insieme ai nostri opuscoli divulgativi: “Come gestire le emozioni dopo l’ictus”, “Gestire i disturbi cognitivo-comportamentali dopo l’ictus” e “Ictus cerebrale: cos’è e come ridurre il rischio”.

10 SOSTENITORI

 

€50

Una ricetta e un attestato per te

Tanti nostri soci e volontari amano cucinare e scambiarsi ricette alla fine dei gruppi di Auto Mutuo Aiuto. Con questa donazione ne riceverai una via email direttamente da un nostro volontario, insieme a un Attestato di Sostenitore!

8 SOSTENITORI

 

€60

Un videomessaggio per te

Ti ringrazieremo con video messaggio personalizzato, pensato appositamente per te, da parte dei membri dell’Associazione, che ti spediremo via mail, insieme ad un Attestato di sostenitore!

1 SOSTENITORE

 

€100

Un riconoscimento per te

Riceverai a casa una pergamena con il sentito ringraziamento dell’Associazione firmata dalla nostra Presidente.

4 SOSTENITORI

 

€200

Un pensiero per te!

SEI UN'AZIENDA? ABBIAMO PENSATO ANCHE A TE! Se sei un'azienda e vuoi sostenere il nostro progetto con la generosità che ti contraddistingue, saremo felici di ringraziarti inserendo il nome e il logo della tua azienda sui nostri canali social e sul sito di A.L.I.Ce. Bologna.

1 SOSTENITORE

FAI TU

Donazione libera

Grazie per il tuo aiuto, ogni donazione è fondamentale! Su richiesta, A.L.I.Ce. Bologna fornirà la ricevuta della donazione versata valida ai fini della deducibilità dal reddito.

IMPORTO MINIMO €5

6 SOSTENITORI