Sociale | Viaggi & sport | Bologna

Siamo Giulia, Giulio e Matteo e siamo atleti bolognesi della squadra non vedenti Arrampicata Sportiva/Paraclimbing CUS Bologna. Dal 2010 siamo agonisti di questa difficile quanto bella pratica sportiva, sintesi di intelligenza motoria e controllo mentale. Ci stiamo allenando per i Campionati Europei Chamonix 2015 e per i Campionati del Mondo Parigi 2016. Entra in squadra con noi e aiutarci a raggiungere la presa più alta.

L’arrampicata è lo sport che amiamo e la nostra squadra è nata nel 2010. Ci alleniamo e partecipiamo a competizioni nazionali e internazionali ormai da anni. Nel nostro prossimo futuro ci sono i Campionati Europei 2015 di Chamonix e i Campionati del Mondo 2016 di Parigi, nonché le altre competizioni internazionali di Paraclimbing Cup e le gare del circuito nazionale in calendario, per il momento Montebelluna, Torino, Milano e Gessate

Stiamo lavorando duramente in vista di questi importanti obiettivi. Il nostro programma prevede due o tre allenamenti settimanali, nonché allenamenti a settimane alterne in grandi strutture fuori Bologna, che offrono un terreno simile a quello delle gare e che si trovano a Verona, Treviso, Trento, Bolzano e Dobbiaco. L'esistenza della nostra squadra è qualcosa di unico, sia a livello nazionale che nel panorama internazionale e siamo orgogliosissimi di essere un'eccellenza tutta bolognese. Solitamente infatti gli atleti non vedenti si allenano individualmente, in un rapporto di uno ad uno, poiché necessitano della presenza di un tecnico che funga anche da guida

IMG_2708DSC_954020150215_125423

Per la stagione 2015 dovremo autosostenerci economicamente, poiché la nostra parete di arrampicata è stata resa inagibile in attesa di fondi per il suo rifacimento e adeguamento e pertanto non ci sarà l’attività promozionale a sostenere i costi della stagione agonistica in corso. Inoltre, lo spazio di parete attualmente utilizzabile dalla squadra è molto ristretto e non consente allenamenti specifici. Per l’arrampicata con la corda utilizziamo così un'altra struttura cittadina e nei festivi facciamo, a settimane alterne, trasferte in giornata e a volte veri e propri stage di allenamento fuori regione, in strutture più grandi e dunque più adeguate. 

I costi minimi stimati per coprire le trasferte per gli allenamenti e le gare, comprensivi di frequentazione strutture esterne, tecnici, tasse d'iscrizione alle gare, vitto e alloggio si aggirano sui 10.000 euro. Siamo perciò alla ricerca di fondi che possano sostenerci nel raggiungimento degli importanti obiettivi sportivo-agonistici 2015/2016. Obiettivi in cui noi crediamo, sostenuti da anni di impegno, di risultati centrati e dalla smisurata passione che abbiamo per questo straordinario sport, che è per noi palestra di vita

Per questa stagione chiediamo anche a voi di crederci e di darci una mano. Chiediamo a chi ci vede e ci vedrà nelle sale di arrampicata o nelle falesie di crederci insieme a noi e di sostenerci con un contributo. Così, quando vi parleranno di arrampicatori non vedenti, non solo non vi stupirete, ma potrete anche dire di far parte della nostra squadra e di avere contribuito alla cultura dell’arrampicata. E non solo.

Al nostro team partecipano diversi tecnici: oltre alla nostra allenatrice Carla Gallettiideatrice e anima della squadra, che ci allena e dal basso ci guida durante le gare, nel 2015 è e sarà con noi Federico Stella, trentino, studente di scienze motorie a Bologna e Istruttore FASI. 

Pietro PortraitDSC_6942IMG_3411

Inoltre, nel 2013 è iniziata la bellissima amicizia con Pietro Dal Pra, guida alpina e icona dell'arrampicata moderna, che si è dedicato a noi con sempre crescente partecipazione e autentica passione, facendoci generosamente dono di tutta la sua inestimabile esperienza arrampicatoria, tanto che oggi abbiamo l’incredibile privilegio di averlo con noi in squadra.

Vincersi” è il docufilm che, grazie all’iniziativa dei bravissimi Mirko Giorgi ed Alessandro Dardani, racconta la nostra storia, non solo come arrampicatori, ma anche come giovani non vedenti, cogliendone con ritmo, freschezza e originalità l’intima essenza. Finalista al Filmfestival di Trento 2014, l’obiettivo discreto di “Vincersi” riesce a stupire, mettendo a fuoco la viva e profondissima relazione sia tra di noi che con i nostri tecnici, e mostra come il training sportivo, intessuto di elementi tecnici, educativi, sociali e umani, si trasformi in una palestra di vita e in un fertile terreno di speciale condivisione. “Vincersi” è pertanto diventato il nostro speciale vessillo, cavallo di battaglia attraverso cui divulgare non solo cultura, capace di abbattere pregiudizi, ma anche il nostro progetto di microfinanziamento, perché niente ci rappresenta meglio di questo film. Date un’occhiata al calendario delle proiezioni che troverete aggiornato in queste pagine.

Noi siamo:

DSC_2912

Giulia Poggioli, 18 anni, 5° anno del Liceo Classico Minghetti di Bologna, arrampico dal 2009 e dal 2010 sono nella squadra agonistica CUS Bologna; dal 2012 atleta della nazionale categoria B2 - ipovedente gravissima. A 15 anni ho esordito ai Campionati del Mondo Paraclimb Lead di Parigi, salendo sul terzo gradino del podio, risultato confermato ai Campionati del Mondo di Spagna 2014. Per me l'arrampicata è una via sempre nuova che mi conduce verso qualcosa di misterioso: non importa vedere cos'è, basta percepirlo.

P1040433

Giulio Cevenini, 21 anni, studente di Giurisprudenza, anch’io arrampico dal 2009 e dal 2010 nella squadra agonistica CUS Bologna. Nella squadra nazionale B di Paraclimbing dal 2012, categoria B2 - ipovedente gravissimo. Lo scorso anno sono salito per la prima volta sul primo gradino del podio della Paraclimbing Cup di Arco di Trento. Per me ogni via è sempre una nuova sfida che mi tempra e mi permette di affrontare gli obiettivi della vita con entusiasmo e determinazione. E il bello, è soprattutto il condividere tutto ciò con degli amici.

DSC_2275

Matteo Stefani, 22 anni, studente del corso universitario per Educatore Professionale Sanitario, si può dire che arrampico da sempre, anche se ho incontrato l'arrampicata sportiva nel 2008 e sono atleta nazionale dal 2009 ossia dall'alba delle competizioni internazionali di Paraclimbing, categoria B1 - cieco totale. Nel 2011, ai primi Campionati del Mondo di Paraclimbing tenutisi ad Arco (TN), mi sono laureato Campione del Mondo di Lead e di Speed (di quest'ultima specialità detengo tutt'oggi il titolo), nel 2012 e 2014 salgo sul terzo gradino del Campionati del Mondo Lead. Nel 2013 sono oro di Boulder alla Paralimbing Cup di Laval e argento ai Campionati Europei Lead di Chamonix. In ambito italiano sono al primo posto dal 2010, ossia da quando esistono competizioni di Paraclimbing in Italia. Per me l'arrampicata è un istinto di libertà. Un istinto di rabbia, tenacia, calma, pacatezza. Un istinto d’opposti: un istinto che esplode, un istinto che scorre leggero a servizio della parte migliore che c’è in ognuno di noi.

News

4 LUGLIO: OBIETTIVO RAGGIUNTO !

Postato il 13/07/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO

SEMPLICEMENTE GRAZIE A TUTTI VOI CHE CI AVETE CREDUTO E CI AVETE SOSTENUTO!!!!

Carissimi tutti,


al termine di questi 120 giorni adesso lo possiamo dire: ce l’abbiamo fatta!!!

Sì, insieme a tutti voi siamo riusciti a realizzare anche questo non facile obiettivo.

La raccolta fondi è terminata con successo il 4 luglio!!

Questi 120 giorni si concludono per noi con un bilancio a dir poco super super positivo non soltanto in termini di raccolta fondi, ma anche e forse soprattutto in termini di esperienza e di consapevolezza.

Durante tutte queste settimane abbiamo incontrato veramente tante, tantissime persone e ricevuto una tale quantità di sostegno e di energia positiva che vanno ben oltre quello che mai avremmo immaginato.

Siamo davvero emozionati per questo risultato e non abbiamo parole per esprimervi quanto vi siamo grati, perciò lo faremo attraverso le vostre parole quelle che in questi mesi ci avete scritto e che vogliamo condividere e dedicare a tutta questa straordinaria squadra ed alla vittoria di tutti noi.


“Siete la più grande motivazione che abbia mai incontrato”

“Desidero sostenere questo progetto per la valenza sociale e umana che lo contraddistingue. In bocca al lupo a tutti voi!”

“Mi avete emozionato tantissimo per la bellezza e la forza, la fatica e la caparbietà, la determinazione e la leggerezza dei vostri anni freschi”

“Ho visto arrampicare questi ragazzi fin dai primi passi in palestra. Li ho visti migliorare di giorno in giorno con passione e tenacia. E’ un piacere dare un sostegno affinché possano continuare questa bellissima esperienza. Forza ragazzi!!!”

“Ragazzi siete una forza grandiosa....sarete il nostro esempio di tenacia e volontà tutti i giorni!!! Alè alla grande”

“Da climber io stessa so quali possono essere le difficoltà, ma la vostra passione e la vostra forza vanno oltre! Vi ammiro e vi sostengo con tutto il cuore!

“Cercherò di fare del mio meglio, anche se sarà sempre poco.”

“Grazie per questa grande emozione”

“Grazie per questa dimostrazione di quanto sia meraviglioso vivere, provare, cercare, credere!”


E come in ogni storia a lieto fine, a tutti voi che avete creduto in noi, siamo felicissimi ed orgogliosi di dire che sabato scorso 11 luglio Matteo è salito sul gradino più alto del podio di Chamonix aggiudicandosi la Paraclimbing Cup e soprattutto il titolo di Campione d’Europa 2015, mentre Giulia si è laureata vice campionessa d’Europa realizzando un incredibile risultato salendo sul secondo gradino e sfiorando di un niente il massimo risultato!!

Questi straordinari risultati e queste bellissime medaglie rappresentano per noi un nuovo punto di partenza e vogliamo dedicarli a voi che con così grande e bellissima partecipazione avete contribuito alla loro realizzazione.

Il nostro impegno proseguirà più che mai, perché il prossimo anno ci aspettano i Mondiali di Parigi e la voglia di fare ancora meglio è appena incominciata...


Un abbraccio davvero grandioso a tutti !!!!

                         Giulia Giulio e Matteo


MANCANO SOLO 15 GIORNI AL TERMINE: NOI CONTINUIAMO A CONTARE SU DI VOI!!

Postato il 19/06/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO
11125517_1628636684044190_4704719711883867620_o-2

BREVE FRAMMENTO: IMMAGINI ED EMOZIONI DALL'ALBUM DI SQUADRA. by Carla

L’autostrada del Brennero fila dritta verso nord, il mio piede spinge sull’acceleratore. Sento e provo elettricità, quella sottile intensa conosciuta eccitazione che preannuncia le giornate speciali come questa. Ne fiuto l’inebriante aroma e baldanzosa lo seguo. Mentre guido pregusto le ore che stanno per arrivare e intanto immagino piani per la giornata. Si chiacchiera un po’, poi come in un film già visto, Matte e la Giulia scivolano inesorabilmente nella dolcezza del sonno, mentre alle mie spalle il Moro, smilzo suricato all’imbocco della tana, inesorabilmente vigila (sulla mia guida?). Il cartello indica l’uscita di Affi, la macchina prosegue. Risalendo la valle dell’Adige che si allarga mi prende sempre la stessa immutata emozione di quando, a 11 anni, naso appiccicato al finestrino dell’auto di mio padre ed occhi spalancati, credevo di sognare la prima volta che attraversai questa valle che ora come allora sfila ai fianchi della macchina, fra infinite cangianti pareti di calcare disegnata dal placido nastro blu dell’Adige che si intreccia con quello dell’asfalto. Ogni volta che passo mi prende lo stesso fanciullesco stupore. Tuffo al cuore che si rinnova. A Trento piccolo stop, giusto il tempo di caricare Fede, e subito arriva l’uscita di Bolzano Sud: sulla destra la sagoma scura da sottomarino del Salewacube è lì che ci aspetta. Sono le 10 appena passate di una domenica mattina di metà giugno, il parcheggio è vuoto e il furgo di Pietro è subito individuato (“sarò già lì” mi aveva scritto.. privilegiata, sorprendente certezza). Fermandoci lo affianchiamo mentre è indaffarato a tirare fuori il materiale, si gira, i suoi occhi curiosi scrutano i volti dentro la macchina e istantaneamente si illuminano, i sorrisi si trasformano subito in risate, si sprigiona e si libera in tutti noi la voglia di quella cristallina euforia/allegria di ritrovarsi insieme. Già, la squadra oggi è al gran completo. Scendiamo dalla macchina, ed è subito un intreccio di abbracci. Superabbracci. Come un piccolo stormo di uccelli pigolanti, tra risate e scherzi, entriamo leggeri nel familiare e quieto antro del Salewa Cube. Lentamente l’impeto di euforia lascia spazio all’avvio delle attività della giornata, non c’è bisogno di dirsi niente perché oramai siamo navigati fra di noi, equipaggio rodato ed affiatato che naviga a vista con la libertà di lasciarsi portare da venti costanti, esploratori senza meta uniti dal piacere dalla scoperta di una rotta dalle mille e più sfaccettature, sconosciuta eppure bellissima. Se il parcheggio è vuoto, la palestra è ancora deserta, la sua impressionante gigantesca apertura spalancata apre alle montagne e al cielo carico di nubi grigie. Secondo tuffo al cuore. Andiamo diretti al piano basso e ci accomodiamo con gesti e rituali conosciuti (la Bionda intercetta subito il cuscinone e si accomoda nel vero senso della parola), omaggiamo l’inizio dell’allenamento con il “nostro” saluto al sole (ovvero quella che oramai è una versione tutta nostra, da me nel tempo un po’ rimaneggiata a forza di inserirci di tutto un po’). Il riscaldamento prosegue, mentre Pietro e Fede indaffarati tirano su corde. Ma bisogna fare la foto di squadra da mandare ai nostri sostenitori di “Vincersi”, così l’obiettivo manovrato dal gentilissimo ragazzo del “Salewa” immortala a più non posso la nostra ilarità che in un’attimo si è riscatenata. Curiosa, inforco gli occhiali e scruto attentamente la foto che Fede ha scelto da pubblicare sulla pagina fb del film, una inebriante miscela di sentimenti mi assale. La giornata scorre fluida, leggera, l’alchimia si rinnova e tra nasi all’insù e sguardi sbalorditi, anche oggi abbiamo fatto un gran bel lavoro, Bionda Moro e Matte hanno arrampicato molto e molto bene su questa enorme parete strapiombante (circa il grado di intensità le mani malmesse di Giulio la dicono lunga, rivelando la messa in atto di un impietoso “ingrumamento”, ma lui soddisfatto le mostra e sorride, quindi a posto così..).

 15_06_2015 184

Noi, giù in basso, abbiamo ingaggiato infuocate indicibili sfide cronometriche a mo’ di duellanti. Sono le sette e mezza di sera quando torniamo alle macchine e a ritroso consumiamo il rito di baci/abbracci/battute con il buon umore e l’entusiasmo di chi sa che presto si rivedrà. Adesso l’autostrada del Brennero fila diritta verso sud, il mio piede spinge sull’acceleratore, lasciamo Fede a Trento e via verso Bologna. Chiacchierando con Matte il viaggio se ne va veloce. La Bionda sonnecchia (forse sogna della maturità ma forse, come spero, di cose amene). Giulio inesorabilmente sorveglia (la strada?). Dentro di me sottili benefiche vibrazioni riecheggiano la dolce melodia sinfonica di un altro giorno perfetto e intanto mi scivola dentro un acuto senso di gaiezza e di gratitudine per questo frammento, ulteriore prezioso tassello di questa incredibile fantastica storia.


31 MAGGIO, VINCERSI ALLA PARROCCHIA DI PADULLE DI SALA BOLOGNESE

Postato il 26/05/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO

LA PROIEZIONE SARA' ALLE ORE 17,00

Dopo il successo di Longara, VINCERSI torna nella campagna bolognese, il 31 maggio ore 17,00 presso la Parrocchia di Padulle (Sala Bolognese - BO) via Pace 9.

Anche questa volta noi ci saremo, per parlare della nostra storia e anche per promuovere il nostro progetto.

La campagna è bellissima in questa stagione, domenica sera venite a Padulle, emozioni garantite!!


TUTTO ESAURITO IERI SERA ALLA PARROCCHIA DI LONGARA.

Postato il 25/05/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO

A fare gli onori di casa la nostra Bionda preferita.

Uno specialissimissimo grazie da tutto il nostro Team per l’ospitalità e la calorosa partecipazione e per la massiccia manifestazione di sostegno ieri sera a Longara. Con grandissimo piacere diamo il nostro benvenuto in squadra ai numerosissimi ed entusiasti parrocchiani di Longara che ieri sera numerosissimi hanno assistito alla proiezione della nostra storia ! Ma rimanete ancora con noi perché domenica 31 maggio VINCERSI tornerà in zona, si sposterà solo di qualche chilometro e sarà proiettato alla Parrocchia di Padulle. 

Noi ci saremo anche questa volta naturalmente!! 

Per chi vorrà ci vediamo là alle ore 21,00.


RISULTATI SECONDA PROVA COPPA ITALIA SPEED e non solo...

Postato il 18/05/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO

SABATO 16 MAGGIO AL SANBAPOLIS DI TRENTO PODIO D’ORO E DI ARGENTO PER I NOSTRI SPEEDDISTI MATTEO E GIULIO!!

Sabato a Trento il sole splendeva sulle luccicanti medaglie d’oro e di argento dei nostri velocisti Matteo e Giulio, che volando sulla parete della enorme palestra trentina hanno entrambi migliorato i tempi della prima prova torinese, Matteo con il tempo di 10” e 106 e Giulio con 17” e 780. Assente Giulia, che da due anni si è ritirata dalla corsa verticale sulle prese verde/arancione, anche perché impegnata in una ancora più dura prova di latina specialità sui banchi di scuola...de gustibus... Ma le soddisfazioni di sabato scorso non si sono esaurite con la gara di speed, perché approfittando della trasferta, Matte e il Moro hanno fatto allenamento di lead testando moooooolto positivamente il proprio livello di allenamento, Matteo liberando on sight prima un 6c e poi un 7a e il Moro liberando sempre a vista con non chalance un bel 6b tecnico. Morale altissimo dunque per la nostra squadra, ma bisogna rimanere sul pezzo e continuare l’impegnativo lavoro di allenamento perché come sa chi ci segue gli obiettivi più importanti devono ancora venire!!

Stay tuned with us!!!



VINCERSI E TUTTO IL TEAM IL 24 MAGGIO SARANNO A LONGARA !

Postato il 15/05/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO

LA PARROCCHIA DI LONGARA OSPITERA' L'EVENTO.

Domenica 24 maggio ore 21,00 presso la Parrocchia di Longara (Calderara di Reno - BO) sarà proiettato VINCERSI, come sempre noi ci saremo e al termine della proiezione scambieremo due parole con quelli che ci saranno per parlare della nostra storia e anche per promuovere il nostro progetto.

Se siete in zona, venite a farci un saluto, vi aspettiamo!


VINCERSI torna a Bologna!

Postato il 05/05/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO
copertina FB

La replica bolognese si terrà il14 maggio al Cinema Lumiere.

A tutti quelli, Bolognesi ma anche non, che volessero vedere o rivedere "Vincersi", segnaliamo che il 14 maggio alle ore 19,45 presso il Cinema Lumiere di Bologna (via Azzo Gardino), ingresso libero, nell'ambito della rassegna di cinema e cultura "Le vie dei monti", curata dal CAI Sez. Bologna, sarà proiettato il docu-film che parla della nostra storia. Per quelli che verranno, ci vediamo là: noi ci saremo!


Grazie dal team di VINCERSI !!

Postato il 30/04/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO
11181489_1606669726240886_2943595872012060223_n

Abbiamo superato la metà del percorso, grazie a tutti!

Cari amici, fiduciosi sostenitori, 

entusiasti compagni di squadra 

e di avventura... 

abbiamo buonissime notizie! felici di dirvi che grazie a tutti voi abbiamo superato il 50% del nostro obiettivo!

Ebbene sì, questo vuol dire che siamo avanti rispetto ai tempi, visto che mancano ancora più di 60 giorni alla fine del nostro progetto.

Vi siamo profondamente grati perché con il vostro sostegno ci avete manifestato fiducia e siete in tanti ad averlo fatto. Quando abbiamo deciso di iniziare questa nuova sfida non sapevamo davvero come sarebbe andata, ma adesso incominciamo veramente a sperare che questo nuovo cammino possa concludersi con successo e credeteci, questo ci carica di energia e aumenta a dismisura la nostra motivazione (che già comunque è tanta!) nell’impegnarci ed anzi aumentare l’impegno nei nostri allenamenti e nel lavoro di squadra che stiamo facendo!

Vi chiediamo di continuare a seguirci e a sostenerci dando massima diffusione al nostro progetto perché ci stiamo rendendo conto che esso porta con sé un valore che va ben oltre il nostro obiettivo, crediamo che esso possa contribuire ad un importante cambiamento di cultura o comunque ad una sua evoluzione. E voi ne siete artefici insieme a noi!

Per le ricompense ci stiamo organizzando, ai generosissimi che stanno aspettando le copie di “Vincersi” chiediamo di avere ancora un po’ di pazienza, appena saranno pronte ve le faremo avere.

Per quelli che siano in zona o che conoscono qualcuno che lo sia, che abbiano voglia di vedere “VINCERSI” o di rivederlo vi segnaliamo che il 14 maggio alle 19,45 sarà proiettato a Bologna presso il Cinema Lumiere nella rassegna “Le vie dei monti” organizzata e curata dal CAI Sez. Bologna. Seguite il calendario delle proiezioni sul sito del nostro progetto sempre aggiornato!

Restate con noi!

Uno specialissimo saluto a tutti voi da noi!!


Giulia, Giulio e Matteo


http://www.ideaginger.it/progetti/vincersi.html

https://www.facebook.com/VincersiFilm


Risultati seconda prova Coppa Italia lead e prima di speed

Postato il 28/04/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO

Un 25 aprile pieno di sprint per la nostra squadra!

Siamo tornati dalla trasferta torinese ancora più carichi, sospinti dalla velocissima partenza di Matteo che al giro di prova, dopo avere ben benino scaldato i motori, ha realizzato il record personale di 8” e 40. Il nostro rombante superspeeddista Matteo (che non per niente in questa specialità detiene il titolo mondiale) ha così centrato anche il primo appuntamento 2015 dei velocisti aggiudicandosi l’oro sulle prese arancioni della bella parete di Torino, l’ingordo ragazzone ha poi bissato la salita sul gradino più alto anche nella seconda prova di difficoltà facendo più volte emozionare ed esultare il pubblico presente al Palabraccini sull’impegnativa via di finale, anche questa volta assistito dalla guida di Federico. Terzo posto per l’altro speeddista della squadra, Giulio, che per un soffio ha mancato il secondo gradino nella comunque bellissima prova di lead. Mentre la maturanda Giulia, leggera e leggiadra, ha trovato la giusta concentrazione di gara (mettendo da parte gli ingombranti Plutarco, Seneca & CO.) e confermato egregiamente il secondo posto nella lead femminile. E l’impegno della nostra squadra nella trasferta torinese non si è esaurito con la gara di sabato, perché domenica abbiamo partecipato al raduno della squadra nazionale valido per le convocazioni alle gare internazionali della stagione 2015. Non sappiamo ancora come andrà a finire, perché il DS della nazionale Paraclimb ha annunciato che a inizio giugno organizzerà ancora un collegiale prima di sciogliere la riserva, perciò restate sintonizzati con noi, non smettete di sostenerci e....dita incrociate!!!


ANNULLATA LA PROIEZIONE DEL 18 APRILE A LONGARA

Postato il 09/04/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO

RINVIATA A DATA DA DESTINARSI LA PROIEZIONE DI "VINCERSI" GIA' IN PROGRAMMA PER IL 18 APRILE A LONGARA

Gli organizzatori ci hanno comunicato che la serata del 18 aprile in previsione a Longara è stata annullata e che sarà rifissata a data ancora da destinarsi. Non appena ci sarà comunicata la nuova data aggiorneremo il nostro calendario. Vi ricordiamo che stasera "VINCERSI" sarà a Cento e che ci saremo anche noi al completo. Continuate a seguirci perché altre proiezioni verranno inserite in calendario! 


8 Aprile

Postato il 01/04/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO

"VINCERSI" SBARCA ANCHE A BOLOGNA, NON MANCATE ALL'ATTESISSIMA "PRIMA" BOLOGNESE ORGANIZZATA DAL KINODROMO, NOI CI SAREMO TUTTI VI ASPETTIAMO!!

Mercoledì 8 aprile c/o Cinema EUROPA, via Pietralata, alle ore 21,15 sarà proiettato il docu-film “VINCERSI”, la proiezione è organizzata dall'Associazione Kinodromo (www.kinodromo.org), ore 20,30 popcorn hourd e incontro con i registi.
In sala saranno presenti i protagonisti che successivamente alla proiezione parteciperanno ad un confronto con il pubblico.

Ingresso:
4 euro con tessera Kinodromo (la tessera può essere fatta direttamente al Cinema Europa e costa 3 euro)

VINCERSI - 55'
Di Mirko Giorgi e Alessandro Dardani 
I giovani protagonisti di Vincersi, film finalista nel maggio 2014 alla sessantaduesima edizione del film festival 
della montagna di Trento, sono un gruppo di climbers non vedenti del CUS Bologna. Sono cresciuti 
insieme, sono amici da sempre. Li unisce una patologia della retina e la passione per l’arrampicata 
sportiva, disciplina da cui hanno tratto lezioni di vita importanti. Si allenano duramente, con mite 
determinazione, a piccoli passi, seguendo una rotta sicura. Li guida un’allenatrice molto fidata e 
molto tosta, Carla, che nel 2009, assieme a Jimmy, diede avvio al progetto. 
In pochi anni, con la maglia della Nazionale Italiana di Paraclimbing, tre di loro si sono piazzati ai 
vertici della specialità. Matteo si è laureato campione del mondo, ad Arco, nel 2011. Chi li ha visti 
arrampicare riporta emozioni tra l’ansioso e l’esaltato, con un fondo d’incredulità e stupore. Tirano 
l’arrampicata da primi di cordata, s’ingaggiano in lente sfide sulle pareti d’arenaria di Badolo e sul 
liscio calcare della Maiella e di Arco. Sono scalate cariche di stress e spesso si trasformano in uno 
snervante corpo a corpo verticale. Sarebbero scene magnifiche per uno spot contro il bullismo, 
come a dire “provateci voi, che ve la pigliate con i più deboli”. Vincono il panico e la paura di 
cadere sfoderando i loro superpoteri. Un autocontrollo ascetico, spirito di sacrificio, una tempra 
invidiabile. Nulla di più distante dallo stereotipo del “bamboccione” o dello “sdraiato”, appellativi 
in uso per descrivere l’adolescente un po’ troppo viziato, riluttante alla fatica, incapace di darsi una 
mossa e prendere in mano la propria vita. Il contrasto è forte, il paragone impietoso. 
Vincersi è un piccolo film a basso costo, che ci presenta una storia esemplare, una cronaca serrata di 
tre anni di vita del gruppo. Un intreccio di voci e immagini prese dal vivo. Appunti di viaggio scritti 
con la lente di un obiettivo discreto, capace di scrutare nelle biografie di ragazzi speciali, che 
sfidano il loro limite con la forza dell’umiltà e dell’impegno. Sempre applaudissimo ovunque sia 
stato priettato, l’alto gradimento riscosso da “Vincersi” non lascia dubbi, un’opera davvero 
sorprendente che in agosto ha meritato il premio Montagne d'Italia per il miglior film italiano in 
concorso al Cervino Cinemountain Festival Internazionale del Cinema di Montagna di Breuil-
Cervinia 2014 ed a gennaio la menzione speciale della giuria del Film Festival Orobie di Bergamo 
2015. 
E’ possibile visionare il trailer del film su: https://www.youtube.com/watch?v=WqbkKGIVOe4 


Ora VINCERSI è anche su Facebook!!

Postato il 27/03/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO

Seguite VINCERSI anche sulla nuova pagina Facebook.

Volete saperne di più sul film VINCERSI?

 Andate a visitare la nuova pagina Facebook, cliccate questo il link https://www.facebook.com/VincersiFilm e sosteneteci anche con i vostri "Mi piace"!!




Risultati prima prova Coppa Italia lead 2015

Postato il 17/03/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO

Full di top per la nostra squadra domenica a Montebelluna!!

Un’incoraggiante sestina di top ha segnato l’avvio della stagione 2015 alla prima prova di Coppa Italia lead disputatasi domenica scorsa sulla parete di Orizzonti Veriticali a Montebelluna (TV). Nell’unico turno con due tracciati diversi, Matteo, assistito dall’attenta guida di Federico al suo esordio in Coppa Italia, ha conquistato il gradino più alto del podio facendo valere il suo invincibile spirito da speeddista, ma bene anche per il Moro Giulio, terzo, che ha fatto sfoggio di tecnica e stile. A completare il podio di squadra la Bionda Giulia che leggera e precisa ha fatto suo il secondo gradino. Ma la stagione è appena iniziata, prossimo appuntamento 25 aprile a Torino con la seconda prova lead e la prima di speed. Continuate a seguirci e a sostenerci!!


Calendario proiezioni di VINCERSI

Postato il 09/03/2015 by GIULIA, GIULIO E MATTEO

Ecco le date e le location delle prossime proiezioni di "Vincersi"

Vedere il docufilm "Vincersi" è il modo migliore per conoscere la nostra storia. Ecco le prossime occasioni in cui scoprire il nostro speciale vessillo:

  • 28 febbraio, ore 17,30 - Auditorium Varrone a Rieti
  • 6 marzo, ore 20,45 - Sala Comunità di Valle a Riva del Garda (TN)
  • 24 marzo, ore 21:15 - Sala Banti a Prato;
  • 27 marzo, ore 20:30 - Bar Paganini a Rovereto;
  • 8 aprile, ore 21:15 - Cinema Europa a Bologna
  • 9 aprile, ore 20:45 - Cinema Don Zucchini a Cento (FE)
  • 17 aprile, ore 21:00 - c/o sede CAI Sez. Cesena, località Macerone, Cesena (FC)
  • 8 maggio, ore 16,30 - c/o Casa di Cura - Privatklinik Bonvicini a Bolzano
  • 14 maggio, ore 19,45 - Cinema Lumiere a Bologna
  • 24 maggio, ore 21,00 - Parrocchia di Longara (Calderara di Reno - BO)
  • 31 maggio, ore 21,00 - Parrocciha di Padulle (Sala Bolognese)
  • 5 giugno, ore 21:00 - c/o Villa Pomini a Castellanza (VA)

Non mancate!

Sostenitori

Ecco i gloriosi GINGERs che hanno sostenuto il progetto finora:

Ginger Riccardo Boccafogli

Ginger Monica e Stefano

Ginger Sandra e Francesco

Ginger Carlo Emanuele Pupo

Ginger Claudio Arnone

Ginger Gigi Cristallini

Ginger Maria Grazia Matteuzzi e Giuseppe Maldina

Ginger Simone

Ginger Mara Brighetti

Ginger Romano Lelli

Ginger Giacomo Cavalletti

Ginger Lorella Franceschini

Ginger Lucia Cappelli

Ginger Emil Banca Credito Cooperativo

Ginger Pio Filograna

Ginger cinzia Albertazzi

Ginger daniele

Ginger Giulia Berozzi

Ginger Agnese Agrizzi

Ginger Proiezione di VINCERSI Parrocchia di Padulle (31-5-2015)

Ginger Milena Scorrano Alessia Stefani

Ginger Bruno Rigatti

Ginger Proiezione di VINCERSI Parrocchia di Longara (24-05-2015)

Ginger marco coltelli

Ginger Monni Antonio

Ginger Maurizio Pirini

Ginger CONFCOMMERCIO ASCOM BOLOGNA

Ginger Proiezione di Vincersi a Bolzano (8-05-2015)

Ginger Andrea Pivato

Ginger Elisabetta Veggetti

Ginger Vittoria San Pietro

Ginger Stella Primetto

Ginger Giovanni Preghiera & Friends

Ginger CAI sez. Cento

Ginger Rita Antonon

Ginger Claudio Corticelli

Ginger Casa Di Cura Bonvicini Bolzano

Ginger Vanelli Coralli Roberta Badini Mari

Ginger Giulia e Maria

Ginger Elena Berti

Ginger Chiara Della Chiesa

Ginger Paolo Poppi e Patrizia Roberto

Ginger Luana Briati

Ginger Nicole, Stefania & Marco

Ginger Carlo Coppitz

Ginger Matteo Zandi

Ginger giuliano prata

Ginger Antonella Trevisani

Ginger Rossalio Patuelli

Ginger GRAM SEZ. SAT DI RIVA DEL GARDA

Ginger Nadia Poluzzi e Guglielmo Bozzoli

Ginger Patrizia Cevenini

Ginger Fabio Milliaccio

Ginger Claudia Quadruccio

Ginger flavio moro

Ginger PAOLO BALDESSARINI

Ginger Marc Galletti

Ginger Roberto Bruni

Ginger Federico Bernardi

Ginger Giovanni Torromeo

Ginger Stefano Chiavaroli

Ginger Antonio Bolognesi

Ginger Alberto Mazzanti

Ginger Claudio Renna

Ginger Sabrina Vanzo

Ginger Fabio Desideri

Ginger Ruggero Carli

Ginger PIETRO GALLETTI

Ginger Tamara Mastroiaco

Ginger Mario Rossetti

Ginger Pierangelo Bertolotto

Ginger Augusto Catalani

Ginger Angelo Marsini

Ginger Matteo Marzocchi


Conosci il progettista:

DSC_2481

GIULIA, GIULIO E MATTEO


Giulia Poggioli, 18 anni, Liceo Classico, dal 2010 sono nella squadra agonistica CUS Bologna; dal 2012 atleta della nazionale categoria B2 - ipovedente gravissima. A 15 anni ho esordito ai Campionati del Mondo Paraclimb Lead di Parigi, salendo sul terzo gradino del podio, risultato confermato ai Campionati del Mondo di Spagna 2014. Per me l'arrampicata è una via sempre nuova che mi conduce verso qualcosa di misterioso: non importa vedere cos'è, basta percepirlo.

Giulio Cevenini, 21 anni, studente di Giurisprudenza, dal 2010 nella squadra agonistica CUS Bologna. Nella squadra nazionale B di Paraclimbing dal 2012, categoria B2 - ipovedente gravissimo. Lo scorso anno sono salito per la prima volta sul primo gradino del podio della Paraclimbing Cup di Arco di Trento. Per me ogni via è sempre una nuova sfida che mi tempra e mi permette di affrontare gli obiettivi della vita con entusiasmo e determinazione. E il bello, è soprattutto il condividere tutto ciò con degli amici.

Matteo Stefani, 22 anni, studente del corso universitario per Educatore Professionale Sanitario, arrampico da sempre, anche se ho incontrato l'arrampicata sportiva nel 2008 e sono atleta nazionale dal 2009 ossia dall'alba delle competizioni internazionali di Paraclimbing, categoria B1 - cieco totale. Nel 2011, ai primi Campionati del Mondo di Paraclimbing tenutisi ad Arco (TN), mi sono laureato Campione del Mondo di Lead e di Speed (di quest'ultima specialità detengo tutt'oggi il titolo), nel 2012 e 2014 salgo sul terzo gradino del Campionati del Mondo Lead. Nel 2013 sono oro di Boulder alla Paralimbing Cup di Laval e argento ai Campionati Europei Lead di Chamonix. In ambito italiano sono al primo posto dal 2010, ossia da quando esistono competizioni di Paraclimbing in Italia. Per me l'arrampicata è un istinto di libertà. Un istinto di rabbia, tenacia, calma, pacatezza. Un istinto d’opposti: un istinto che esplode, un istinto che scorre leggero a servizio della


carlagalletti@icloud.com

Dillo a tutti!

CONDIVIDI


COPIA IL LINK

Lascia un commento

Obiettivo raggiunto!

10.015

raccolti su € 10.000

100 %

obiettivo raggiunto

129

sostenitori

0

giorni

SOSTIENI

FAI TU

IMPORTO MINIMO € 5 27 SOSTENITORI
 

€10

FOTO DELLA SQUADRA AUTOGRAFATA CON RINGRAZIAMENTI

Ti invieremo una foto della squadra autografata con i ringraziamenti!

15 SOSTENITORI
 

€50

INCONTRO DELLA SQUADRA DURANTE UNA SESSIONE DI ALLENAMENTO

Potrai venire a conoscerci e partecipare ad una sessione di allenamento insieme a noi! Prima ci metteremo d'accordo su luogo e data.

8 SOSTENITORI
 

€100

UNA COPIA DEL DOCU-FILM VINCERSI A CASA TUA!

Ti invieremo una copia del film "VINCERSI". (spese di spedizione a carico del destinatario)

15 SOSTENITORI